Lavori in corso sulla rete idrica, il Sii: "Mancano le risorse per interventi adeguati" 

Da Colleluna a San Carlo, dopo le proteste dei cittadini sono in corso numerosi interventi per far fronte alle perdite dalle condutture ormai obsolete

Impianti obsoleti, perdite d'acqua frequenti e numerose segnalazione da parte dei cittadini. E il Sii cerca di metterci una pezza. Sono tuttora in corso, infatti, i lavori sulla rete idrica ternana in alcuni delle zone più frequentemente interessate da perdite e guasti: su diverse centinaia di metri di tubazioni, infatti, sono in corso sostituzioni e interventi di manutenzione.

Come specificato dal Sii, però, si tratta di interventi non sufficienti agli effettivi bisogni di una rete di distribuzione che “in varie parti del territorio ha ormai molti decenni di attività, tenendo conto che la vita naturale di un sistema è di circa 50 anni e che quindi, ogni anno, andrebbero sostituiti molti più chilometri di rete di quanti il Servizio Idrico è in grado di fare. Le necessità, di cui Sii è ben consapevole, devono però riscontrarsi con la mancanza di risorse adeguate. Le esigenze di investimento sul territorio sono infatti più ampie rispetto alle disponibilità effettive dei piani di investimento stesso, sia in rapporto al sistema tariffario che ai contributi pubblici”.

Nello specifico, fra gli interventi di maggior rilievo avviati dopo le proteste di alcuni residenti, c'è la sostituzione di 300 metri di rete a Colleluna, con l’obiettivo di ammodernare il sistema idrico a vantaggio di residenti e attività economiche.
Altri interventi si stanno eseguendo, o sono appena stati portati a termine, in altre zone del territorio. A San Carlo, dove i cittadini hanno evidenziato al Sii alcune criticità, la società ha già eseguito un intervento con una serie di lavori che hanno interessato oltre 50 metri di conduttura. Successivamente si è però verificata una nuova perdita, di dimensioni contenute, che verrà sistemata a breve. A breve anche un altro lavoro, stavolta a Collestatte, dove i tecnici Sii stanno già verificando la situazione, per risolvere il problema relativo ad una perdita causata da rottura improvvisa.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si tornerà in "zona arancione". Domani l'ordinanza che farà retrocedere l'Umbria

  • Lutto a Terni, è scomparso Mauro Moretti noto ristoratore di una storica attività del territorio

  • Esce dall'auto e poco dopo si accascia a terra e muore. Un sabato pomeriggio drammatico a Ferentillo

  • La profumeria ecobio e l’idea creativa di un’imprenditrice ternana: “Ispirata da una filosofia di vita”

  • Terapie intensive, ricoveri ordinari e indice Rt: ecco perché l’Umbria rischia il “cartellino” arancione

  • Non paga la dose di cocaina al pusher ed è costretto a cedergli i suoi valori personali. La polizia intrappola un 25enne di Orvieto

Torna su
TerniToday è in caricamento