rotate-mobile
Domenica, 14 Aprile 2024
Attualità

Le insegnanti precarie 'invadono' il consiglio comunale: "Vogliamo chiarezza"

La mancata presentazione del bilancio consolidato 2018 alla commissione ministeriale di Roma ha rinviato di un mese la stabilizzazione che il Comune si era impegnato a fare entro il mese di giugno. Il sindaco promette: faremo tutto entro novembre -L'INTERVISTA

Blitz delle insegnanti precarie in consiglio comunale per chiedere un inontro col sindaco: "Vogliamo chiarezza - tuona per tutte Sandra Cascioli - siamo cimque insegnanti di asilo e due delle marterne che rischian di restare prec arie a vita e pure senza lavoro perché il Comune non ha completato la procedura richiesta dal Ministero". Si tratta del documento che riguarda il consolidato del bilancio: "La mancata presentazione del bilancio consolidato 2018 alla commissione ministeriale di Roma ha rinviato almeno di un mese la stabilizzazione che il Comune si era impegnato a fare entro il mese di giugno. Qui rischiamo noi ma anche il servizio offerto ai citatdini perché negli asili e nelle scuole manca personale". Le insegnanti sono state ricevute dal sindaco e dai capigruppo. Il sindaco ha assicurato che a stretto giro il bilancio consolidato sarà trasmetto al Ministero, con l’obiettivo di farlo approdare in consiglio per discussione e voto tra il 22 e il 23 ottobre, così da poter chiudere la procedura entro il primo novembre.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Le insegnanti precarie 'invadono' il consiglio comunale: "Vogliamo chiarezza"

TerniToday è in caricamento