rotate-mobile
Venerdì, 27 Gennaio 2023
Attualità

Sanità e privato, la Lega: “Convenzioni, finalmente avviato percorso di riequilibrio territoriale”

Il gruppo consiliare esprime soddisfazione per la decisione della Regione di riconoscere 80 posti letto per la provincia di Terni

“Esprimiamo soddisfazione per la decisione della Regione Umbria di riconoscere 80 posti letto della sanità privata convenzionata alla provincia di Terni”. Così in una nota i consiglieri comunali della Lega Terni. “Si tratta di un passaggio epocale, che arriva dopo decenni di immobilismo e promesse mai mantenute di un Partito Democratico completamente disinteressato alle sorti del territorio ternano - proseguono - La giunta Tesei in soli tre anni sta lavorando a un iter concreto che va nella direzione del tanto atteso riequilibrio territoriale. Un ringraziamento all’assessore regionale alla sanità Luca Coletto che ha saputo recepire le esigenze del sud dell’Umbria, trasformando in atti concreti i propositi che a più riprese come Lega Terni abbiamo portato alla sua attenzione".

"La ridistribuzione dei posti letto della sanità privata, definiti in base alla popolazione e ai bisogni delle due province, consentirà di fornire una risposta adeguata alle esigenze sanitarie dei pazienti del territorio ternano, nella prospettiva di una offerta di servizi potenziata dalla futura realizzazione del nuovo ospedale pubblico sul quale sono stati fatti passi avanti decisivi. Dispiace che a Perugia non tutti abbiano compreso a fondo la necessità di questo passaggio storico. Continueremo a lavorare, come sempre fatto, per tutelare la nostra città e riportare Terni ad avere un ruolo centrale in Umbria e in Italia”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sanità e privato, la Lega: “Convenzioni, finalmente avviato percorso di riequilibrio territoriale”

TerniToday è in caricamento