rotate-mobile
Attualità

Ecco il bastone elettronico per non vedenti, la consegna del Leo Club Terni all’Unione italiana ciechi

L’innovativo strumento consente, a chi ne usufruisce, di rilevare un eventuale ostacolo mediante un sistema vibrante

Una collaborazione pluriennale quella fra il Leo Club Terni e l’Unione italiana ciechi, che li ha visti fianco a fianco in molteplici occasioni, come nel caso della “cena al buio”, l’evento volto a sensibilizzare sul tema della cecità. Oggi le associazioni hanno portato a termine la consegna di un bastone elettronico per non vedenti, a una persona indicata dalla stessa Unione italiana ciechi. L’innovativo strumento consente, a chi ne usufruisce, di rilevare un eventuale ostacolo mediante un sistema vibrante.

“L’iniziativa si è svolta nell’ambito di una conferenza stampa che abbiamo promosso in collaborazione con il Lions Club Terni Host - fa sapere Leonardo Maggi, presidente del Leo Club Terni - in quanto il 15 marzo sarà la giornata mondiale del glaucoma e in quella occasione si svolgeranno screening gratuiti presso l’Usl Umbria 2”.

L’iniziativa ha visto intervenire il presidente del Lions Club Terni Host, Alessandra Robatto, il presidente del Leo Club Terni, Leonardo Maggi, e il presidente dell’Unione italiana ciechi, Daniele Maccaglia.

Grande soddisfazione e interesse da parte di tutti i soci Leo e Lions per l’iniziativa, “con la promessa e con l’impegno di continuare a perseguire obiettivi umanitari e volti ad aiutare il prossimo”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ecco il bastone elettronico per non vedenti, la consegna del Leo Club Terni all’Unione italiana ciechi

TerniToday è in caricamento