Terni Reti, Leonardo Latini: "Era previsto un amministratore unico e resta un amministratore unico"

Il primo cittadino di Terni a seguito del nuovo avviso per la nomina dell'amministratore unico della società partecipata dal Comune di Terni al 100%.

comune

Il sindaco Leonardo Latini ha firmato il nuovo avviso per la nomina dell’amministratore unico di Terni Reti Srl, società partecipata dal Comune di Terni al 100%. Questo atto supera e annulla quello precedente e si è reso necessario in quanto è stato deliberato il nuovo statuto con la modifica dell’oggetto sociale di Terni Reti.

Le dichiarazioni di Leonardo Latini

Era previsto un amministratore unico e resta un amministratore unico, così come annunciato nei giorni scorsi - afferma il sindaco di Terni - Al di là di alcune polemiche strumentali che, evidentemente, sono superate dai nostri fatti e dai nostri atti. Quindi nessuno e tanto meno il sottoscritto ha pensato a poltrone da occupare. Come è noto, il nuovo statuto prevede semplicemente che, nel caso in cui ce ne fosse necessità, a fronte di nuovi e ulteriori compiti che potranno essere assegnati in futuro a Terni Reti “l’assemblea della società, con delibera motivata con riguardo a specifiche ragioni di adeguatezza organizzativa e tenendo conto delle esigenze di contenimento dei costi, può disporre che la società sia amministrata da un Consiglio di Amministrazione composto da tre o cinque membri”, così come è ora testualmente previsto dalla Legge Madia.  Contestualmente – sottolinea il primo cittadino - sono stati anche riaperti i termini relativi all’avviso per il collegio dei revisori dei conti di Terni Reti. In questo caso la decisione è dovuta al numero insufficiente di candidature fin qui ricevute anche rispetto alle indicazioni dello statuto e alle esigenze di rispettare la parità di genere”

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: “Siamo a Terni e non in qualche paese lontano da noi”. La foto scattata all’ospedale fa il giro del web

  • Risse per le strade di Terni e assembramenti in centro. Con il dpcm non cambia la musica

  • Arriva il dpcm di Conte, ma è scontro con le regioni. La Tesei pensa a un'ordinanza restrittiva

  • Addio a Maria Chiara. Mons. Piemontese: "Non esiste un'app "Immuni" per la droga. La felicità è altrove"

  • Ospedale di Terni, ulteriore stretta sugli accessi: i provvedimenti attuati per limitare la diffusione del Coronavirus

  • "Indossate la mascherina str..zi”: delirio e risate a Radio Deejay. Lo spot in ternano di Francesco Lancia in soccorso del Governo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TerniToday è in caricamento