Lettera aperta di due genitori: “Se la nostra piccola ora sta bene è merito dello splendido reparto di Terni”

Una storia a lieto fine: "A Chiara racconteremo di loro, della tenerezza e della forza con cui ci hanno accompagnato in quei giorni, proprio come in una favola"

ospedale

Riceviamo e pubblichiamo una lettera aperta di ringraziamento firmata da Michele, Chiara ed i genitori della piccola. È rivolta a tutto il personale medico e paramedico dell'Unità Operativa Complessa di Terapia Intensiva Neonatale e Patologia Neonatale dell'Ospedale "Santa Maria" di Terni.

“Egregio Direttore,

dopo la nostra esperienza desideriamo esprimere sincera gratitudine a tutto il personale medico e paramedico dell’Unità Operativa Complessa di Patologia Neonatale e Terapia Intensiva Neonatale dell’Ospedale “Santa Maria” di Terni. Qui la nostra piccola Chiara, nata prima del termine previsto per il parto, è stata accolta a poche ore di vita, dopo essere stata trasferita dall’Ospedale in cui è venuta alla luce per l’insorgenza di una problematica di tipo respiratorio correlata alla sua epoca gestazionale.

Volevamo ringraziare dal profondo del cuore tutto il personale che opera quotidianamente in questo meraviglioso Centro: il profilo di elevate capacità e l’altissimo livello di specializzazione che lo contraddistinguono fanno di questa realtà un simbolo di eccellenza sanitaria e noi di questo siamo stati testimoni sin dal primo istante, poiché crediamo che la professionalità si esplichi non solo nelle competenze tecnico-professionali, ma anche, e non di meno, nell’attenzione agli aspetti emotivo-relazionali.

Non dimenticheremo mai tutto quello che abbiamo ricevuto in quei giorni di sofferenza, attesa, timore: la dedizione assoluta, l’umanità profondissima, l’Amore incondizionato di ognuno di loro verso tutti i piccoli angeli “custoditi” nelle cullette, avvolti dalla tenerezza e dalla dolcezza di occhi attenti, di mani sempre tese, di sorrisi luminosi, quasi a ricordare soprattutto a noi genitori che oltre il dolore può esistere una gioia più grande, una speranza di vita piena.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Se la nostra bimba ora sta bene ed è a casa, circondata dall’Amore di mamma, papà e del suo fratellino, è soprattutto grazie alle cure tempestive e premurose dei Medici Neonatologi, degli Infermieri e di tutto il personale di questo splendido Reparto, che faranno sempre parte della nostra famiglia: a Chiara racconteremo di loro, della tenerezza e della forza con cui ci hanno accompagnato in quei giorni, proprio come in una favola a lieto fine. Siamo certi che questa realtà potrà continuare a rappresentare un fondamentale e sicuro punto di riferimento per tanti piccolini bisognosi di cure sin dalla nascita, e per tutte le loro famiglie”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dramma nella notte a Terni, commerciante trovato morto nel suo negozio

  • Coronavirus, scuole chiuse a Terni. La rabbia dei genitori: “Impossibile gestire la vita di una famiglia. Avvertiti troppo tardi”

  • Covid, le previsioni che spaventano: tra novembre e dicembre possibili più casi che nella fase 1

  • Primario del Santa Maria di Terni positivo al covid-19. Tamponi a tappeto

  • Risse per le strade di Terni e assembramenti in centro. Con il dpcm non cambia la musica

  • Terni a luci rosse, “lucciole” e trans venduti come schiavi del sesso: ecco l’operazione Doña Claudia

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TerniToday è in caricamento