La libreria per bambini nel borgo ‘senza tempo’. L’originale idea di un insegnante ternano “Una piccola casa dell’arte”

Il prossimo 23 ottobre prevista l’inaugurazione a Configni. Il progetto ‘So’stare’ microeditoria del borgo consapevole con attività didattiche e laboratori di lettura, musica e sviluppo creativo

foto di repertorio

Un borgo ‘senza tempo’ su cui ‘So’stare’. Il progetto ideato da Paolo Manetti evoca questo gioco di parole piuttosto significativo, poiché si origina nel periodo del lockdown. Riflessioni, spunti, momenti in cui ognuno di noi ha avuto la possibilità di fermarsi un attimo, dopo aver vissuto nella frenesia della propria quotidianità. Questo tempo il presidente di BottegArt – Bottega artigiana della creatività e dei diritti umani di Acquasparta – lo ha investito in un modo assai proficuo, ideando una microeditoria del borgo consapevole.

“Ricopro la figura di insegnante ed in quel periodo sono stato costretto a rimanere a casa” racconta Paolo: “Intorno alla fine di marzo mi stavo interrogando su come passare il tempo con i figli. Ho pensato ai ragazzi che non avevano spazi a disposizione, rinchiusi nelle proprie abitazioni. Inoltre a tutti quei genitori che potevano avere delle difficoltà a livello economico. Mi sono informato sulle criticità legate al raggiungere tutti gli studenti mediante le attività da remoto, il collegamento diretto con le scuole, agli strascichi post pandemia. A quel punto è nato un principio di consapevolezza, del sapere. In circa 72 ore il pensiero è rimasto il medesimo: ci so stare (evoca proprio il progetto So’stare ndr) in questo momento così complesso?” si è interrogato. “Alla fine non mi sono limitato ad aspettare il via libera per la ripartenza. La frazione di Configni è una sorta di luogo senza tempo. La socialità è rimasta intatta seguendo tutte le misure anti-contagio. Se il mondo al di fuori si è bloccato da noi l’aspetto umano è rimasto intatto”.

Il progetto ‘So’stare’ microeditoria del borgo consapevole

Il prossimo 23 ottobre è prevista l’inaugurazione di ‘So’stare’ una libreria aperta il venerdì pomeriggio ed il sabato aperta con il contributo dei volontari essendo un’operazione no profit di BottegArt: “Una piccola casa dell’arte nel borgo di Configni – spiega Paolo – dove si proseguirà a fare anche la formazione musicale propria dell’associazione. Una struttura distribuita su tre piani: la zona cucina dove saranno presenti i libri per i piccoli. Al secondo la sala più grande, adibita al resto dello spazio espositivo e angolo lettura. Al terzo le due stanze per fare musica. I testi presenti sono essenzialmente su consultazione poi, eventualmente, potranno essere ordinati. In tutto il comprensorio assicuriamo la consegna a domicilio.  Le tematiche sono legate a diritti umani, multiculturalità, disturbi specifici dell’apprendimento e la sezione in doppia lingua italiano-cinese, arabo, romeno e albanese”.

La data è significativa: “Il 23 ottobre prossimo infatti coincide con il centesimo compleanno di Gianni Rodari. Abbiamo firmato un protocollo di intesa con l’istituto comprensivo di Acquasparta e Montecastrilli. Da novembre chiederemo il permesso agli insegnanti per fare formazione e presentare il nostro catalogo diviso per età. Nel momento in cui una maestra volesse far acquistare ai genitori quel libro, grazie alla collaborazione delle case editrici, riceveremo uno sconto sul prezzo di copertina, a supporto dei ragazzi che non si possono permettere di acquistarlo, senza intaccare i fondi di istituto”.

Quali case editrici avete coinvolto? “Nel progetto ha partecipato Fabiola Bernardini, già direttrice della biblioteca di Todi e socia di Bottegart tra le più esperte di testi per infanzia. Ne ha contattate circa trenta per la piccola e media editoria. Ci rivolgiamo anche a case editrici a conduzioni familiare”. Infine una particolarità: “Il 10 settembre è partita una raccolta in crowdfunding attraverso tre portali: il più importante è Produzioni dal basso. Abbiamo ricevuto circa 130 donazioni da tutta Italia. Ringrazio anche l’Organizzazione Sostegno della Dislessia "Francesco Ticci" di Forte dei Marmi con la quale So’stare collaborerà per la sezione della libreria dedicata ai dsa. L'Organizzazione ha dato un sostanziale contributo economico per l'acquisto della prima sezione di volumi ad alta leggibilità, oltre a gettare le basi per nuove ed importantissime future collaborazioni”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dramma nella notte a Terni, commerciante trovato morto nel suo negozio

  • Coronavirus, scuole chiuse a Terni. La rabbia dei genitori: “Impossibile gestire la vita di una famiglia. Avvertiti troppo tardi”

  • Covid, le previsioni che spaventano: tra novembre e dicembre possibili più casi che nella fase 1

  • Primario del Santa Maria di Terni positivo al covid-19. Tamponi a tappeto

  • Risse per le strade di Terni e assembramenti in centro. Con il dpcm non cambia la musica

  • Terni a luci rosse, “lucciole” e trans venduti come schiavi del sesso: ecco l’operazione Doña Claudia

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TerniToday è in caricamento