Lorenzo stupisce i giudici di X Factor: incassa quattro si e vola ai Bootcamp

La terza serata delle audizioni ha visto salire sul palco un giovane cantautore ternano

Foto dal profilo Facebook di Lorenzo

Ha incassato quattro si e lo rivedremo direttamente ai Bootcamp. Ha fatto centro il giovane ternano che, nella puntata del talent di Sky andata in onda stasera, ha mostrato tutto il suo talento con un'esibizione da brividi che ha convinto la nuova giuria composta da Sfera Ebbasta, Samuel, Malika Ayane e da Mara Maionchi.

Lorenzo Rinaldi, 18 anni e tanta passione per la musica e la chitarra, ha calcato il palco delle audizioni della tredicesima edizione del talent presentato da Alessandro Cattelan con grinta e determinazione, interpretando Never had di Isaac.

Il nuovo regolamento non prevede passaggi intermedi per chi riceve quattro si: se fino allo scorso anno molto spesso i giudici assegnavano “l'en-plein” anche nel dubbio o per simpatia, in vista di un'ulteriore fase intermedia, adesso ricevere quattro si significa andare direttamente ai Bootcamp, con la temibile “sfida delle sedie” al termine della quale i giudici vanno a scegliere i 20 partecipanti che poi partiranno per gli Home Visit. L'ultimo step prima di selezionare i 12 dei live.

Insomma, aver incassato quattro sì lascia ben sperare.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si tornerà in "zona arancione". Domani l'ordinanza che farà retrocedere l'Umbria

  • Lutto a Terni, è scomparso Mauro Moretti noto ristoratore di una storica attività del territorio

  • Esce dall'auto e poco dopo si accascia a terra e muore. Un sabato pomeriggio drammatico a Ferentillo

  • Non paga la dose di cocaina al pusher ed è costretto a cedergli i suoi valori personali. La polizia intrappola un 25enne di Orvieto

  • La profumeria ecobio e l’idea creativa di un’imprenditrice ternana: “Ispirata da una filosofia di vita”

  • Terapie intensive, ricoveri ordinari e indice Rt: ecco perché l’Umbria rischia il “cartellino” arancione

Torna su
TerniToday è in caricamento