rotate-mobile
Venerdì, 27 Gennaio 2023
Attualità Fabro

Lotteria Italia, ci ha provato quasi un ternano su quattro. Ma la dea bendata non bacia la provincia

Venduti oltre 56mila tagliandi su circa 120mila in tutta l’Umbria, estratti tre premi da 20mila euro a Fabro

I ternani ci provano ma la dea bendata non ha baciato la provincia. Estratti i biglietti vincenti della Lotteria Italia 2023: il primo premio da cinque milioni di euro è andato a Bologna, l’Umbria si deve accontentare di 5 premi da 20mila euro. Sono stati infatti venduti a Perugia, Cascia e Fabro i tagliandi estratti per la terza categoria dal valore di 20mila euro.

Come detto, il primo premio della Lotteria Italia è stato vinto a Bologna con il biglietto serie D 271862. Il secondo premio da 2,5 milioni è finito a Roma, biglietto serie L 486158. Il terzo premio da 2 milioni di euro ancora nel Lazio a Fonte Nuova, in provincia di Roma con il biglietto serie L 349605. Il quarto premio da 1,5 milioni è andato ancora a Roma, con il biglietto serie E 004737. Infine, il quinto premio milionario da un milione è andato a Parma, con il biglietto serie L 492408.

Il dettaglio per l’Umbria vede Fabro fare la parte del leone con tre premi di terza categoria. I biglietti vincenti: G 426083 (Fabro), I 218682 (Fabro), M 319035 (Fabro), F 114640 (Cascia), M 119933 (Cascia), C 024415 (Perugia).

In totale, sono stati oltre 6 milioni i biglietti venduti in Italia. Per l’esattezza, come riporta l’agenzia specializzata Agimeg, sono stati venduti 6.013.665 biglietti, dato che conferma il legame degli italiani a questo gioco così tradizionale a cui ADM ha legato, dallo scorso anno, il progetto “Disegniamo la fortuna”. Si tratta di un concorso dedicato agli artisti con disabilità che hanno realizzato le 12 opere rappresentate sui biglietti della Lotteria Italia.

I biglietti venduti - segnala ancora Agimeg - rimangono più o meno in linea rispetto allo scorso anno, quando la vendita fu di circa 6,3 milioni di biglietti (-5,4%). Il Lazio si conferma la regione in cui sono stati venduti il maggior numero di biglietti: 1.118.190, segue la Lombardia con 959.400 e la Campania con 583.840. I biglietti venduti online ammontano a 101.445.

Il calo delle vendite c’è stato anche nelle singole regioni, con le uniche eccezioni della Sardegna e del Trentino Alto Adige, dove i biglietti venduti sono cresciuti.

Per quanto riguarda l’Umbria, i biglietti venduti sono stati 120.120, stabili (+1%) rispetto allo scorso anno. I dati per provincia: Perugia 63.900, Terni 56.220, ossia in media un biglietto (quasi) ogni quattro residenti.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lotteria Italia, ci ha provato quasi un ternano su quattro. Ma la dea bendata non bacia la provincia

TerniToday è in caricamento