rotate-mobile
Giovedì, 1 Dicembre 2022
Attualità

Lugnano senza medici di base, la Usl: “Difficoltà, ma assistenza garantita a tutti i cittadini”

L’Azienda conferma le difficoltà per l’organizzazione del servizio: già organizzati tre bandi di concorso che non hanno avuto esito

Dopo le preoccupazioni espresse dal sindaco di Lugnano in Teverina Gianluca Filiberti, l’Azienda Usl Umbria 2 conferma in una nota “le difficoltà a reperire medici di medicina generale sia a ciclo di scelta (assistenza primaria) che a rapporto orario (continuità assistenziale) malgrado lo sforzo e l’impegno costanti e quotidiani della direzione strategica e degli uffici competenti nell’attivare, con la massima tempestività, tutte le procedure per la copertura delle carenze assistenziali”. 

Dall’inizio dell’anno sono stati pubblicati tre avvisi in ogni settore della medicina generale che non hanno avuto gli esiti sperati. “In conseguenza di ciò non è possibile al momento prevedere una immediata riapertura del servizio di Continuità Assistenziale nel comune di Lugnano in Teverina, riapertura che comunque rimane per l’azienda sanitaria un obiettivo importante da perseguire. Va comunque ribadito con fermezza che l’assistenza ai 1284 utenti del territorio comunale viene pienamente assicurata con le professionalità presenti nella sede di Amelia che con i medici di assistenza primaria attivi nel territorio”. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lugnano senza medici di base, la Usl: “Difficoltà, ma assistenza garantita a tutti i cittadini”

TerniToday è in caricamento