Maggio da brividi, arrivano le ordinanze dei Comuni: riaccendete i riscaldamenti

Provvedimenti a Terni e Narni: impianti in funzione almeno fino a lunedì ma per non più di cinque ore al giorno

Maledetta primavera. È un maggio da brividi quello che in questi giorni sta “regalando” giornate da pieno inverno con temperature molto al di sotto delle medie stagionali e piogge diffuse. Le previsioni per i prossimi giorni continuano a non dare nulla di buono anche se, stando ad alcune proiezioni meteo, il maltempo dovrebbe decidersi a salutare la Conca e l’Italia per lasciare spazio a giornate decisamente più tiepide.

Questo non avverrà però che dalla fine del mese. E nel frattempo, è necessario correre ai ripari. Il sindaco di Terni, Leonardo Latini, ha perciò disposto la seconda proroga per l’accensione degli impianti termici sul territorio comunale dal 16 fino al 20 maggio. “Considerato che le attuali temperature permangono al di sotto dei livelli medi stagionali e la previsioni meteorologiche confermano tale andamento nei prossimi giorni - si legge nella nuova ordinanza -  ritenuto opportuno intervenire per prevenire disagi alla fasce più deboli della popolazione, prevedendo l’autorizzazione all’accensione degli impianti di riscaldamento oltre il normale periodo di esercizio, pur se con una durata giornaliera limitata, si dispone la proroga dell’autorizzazione su tutto il territorio comunale al funzionamento degli impianti termici riguardanti il riscaldamento degli edifici, dal 16 al 20 maggio 2019 compreso”. La durata giornaliera dell’accensione non deve superare le 5 ore giornaliere nel periodo tra le 5 e le 23 di ciascun giorno.

Proroga all’accensione dei riscaldamenti anche a Narni a causa di quello che il sindaco, Francesco De Rebotti, chiama “inatteso e significativo abbassamento delle temperature per questo periodo dell’anno”. De Rebotti sembra però più “ottimista” di Latini: la proroga arriva infatti fino a domenica 19 maggio, anche se nell’ordinanza narnese non è fatto alcun riferimento ad un tempo massimo di accensione quotidiano.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: “Siamo a Terni e non in qualche paese lontano da noi”. La foto scattata all’ospedale fa il giro del web

  • Coronavirus, sospese le lezioni per un’altra scuola di Terni tranne per una classe: “Una mattinata particolare”

  • Risse per le strade di Terni e assembramenti in centro. Con il dpcm non cambia la musica

  • Arriva il dpcm di Conte, ma è scontro con le regioni. La Tesei pensa a un'ordinanza restrittiva

  • Nuova ordinanza restrittiva: “Chiusura domenicale dei centri commerciali e attività di vendita. Limitazioni per cerimonie e stop allo sport”

  • "Indossate la mascherina str..zi”: delirio e risate a Radio Deejay. Lo spot in ternano di Francesco Lancia in soccorso del Governo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TerniToday è in caricamento