Manca una carrozza sul Frecciabianca: “Costretti a viaggiare ammassati con il caldo asfissiante”

La denuncia di Anna, una giovane ternana che ha raccontato i disagi verificatisi sul Frecciabianca in partenza ieri pomeriggio di Milano

“Sono salita a Bologna ed ero diretta a Pescara, riuscendo a trovare un posto a sedere alla stazione di Rimini”. Il racconto all'Ansa è di Anna, giovane ternana che si è trovata senza il posto prenotato sul Frecciabianca 8813 partito da Milano ad ora di pranzo: “Siamo stati costretti a viaggiare in piedi, ammassati agli altri viaggiatori e alle valigie – racconta Anna – costretti a fare i conti con il caldo asfissiante, perché la carrozza del treno nella quale si sarebbero dovuti trovare i nostri posti regolarmente prenotati non era presente. La cosa grave è che - stando a quanto ci è stato riferito - Trenitalia sembra che sapesse già dalla mattinata che la carrozza numero otto non ci sarebbe stata, ma non ha preso alcun provvedimento, né ce lo ha comunicato”. Inoltre: “Ad altri è andata peggio dato che sono riusciti a trovare posto a sedere solo ad Ancona, rimanendo anche per oltre due ore in piedi, in condizioni indescrivibili per un servizio regolarmente e profumatamente pagato”

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dramma nella notte a Terni, commerciante trovato morto nel suo negozio

  • Coronavirus: “Siamo a Terni e non in qualche paese lontano da noi”. La foto scattata all’ospedale fa il giro del web

  • Risse per le strade di Terni e assembramenti in centro. Con il dpcm non cambia la musica

  • Terni a luci rosse, “lucciole” e trans venduti come schiavi del sesso: ecco l’operazione Doña Claudia

  • Arriva il dpcm di Conte, ma è scontro con le regioni. La Tesei pensa a un'ordinanza restrittiva

  • Addio a Maria Chiara. Mons. Piemontese: "Non esiste un'app "Immuni" per la droga. La felicità è altrove"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TerniToday è in caricamento