rotate-mobile
Lunedì, 17 Giugno 2024
Attualità Narni

Narnimmaginaria, ottava edizione in arrivo: “Una manifestazione che ha raggiunto rilevanza nazionale”

Il festival dedicato alla fotografia giunge all’ottava edizione: si parte il prossimo 21 ottobre

Una manifestazione che ha raggiunto una rilevanza nazionale. L’ottava edizione di Narnimmaginaria si svolgerà dal prossimo 21 ottobre al 12 novembre, a Narni. Numerose le location dedicate al festival di fotografia che vedrà la partecipazione di professionisti del calibro di Larry Towell e Matt Black, i quali esporranno i rispettivi lavori fotografici. Inoltre grande spazio a Larry Towell Show e American Geography, in due delle location più suggestive del borgo ossia Palazzo Vescovile e Museo Eroli.

Ulteriori esposizioni si terranno tra le mura romaniche del complesso monumentale di San Domenico, al piano terra e sotterranei di Palazzo dei Priori e anche nel salone del Palazzo Vescovile nel complesso del Beata Lucia. Il circuito delle mostre ufficiali troverà spazio all’interno dell’auditorium San Domenico con le mostre ‘Dom’ di Stefano Mirabella, ‘Tra il buio e la luce’ di Fabio Moscatelli, ‘Cronache della finzione’ di Angelo Raffaele Turetta, ‘In festa’ di Cristiano Morbidelli, ‘Tra i monti della Sibilia’ di Luigi Loretoni e ‘Cuba’ di Lucia Baldini. Ad esporre anche la giovane fotografa umbra Cirkus Vogler e Alberto Novelli, con le fotografie di scena del film ‘Le otto montagne’ oltre a ‘Niente avviene per caso’ di Simonetta Sperandio e il vincitore della Slowphotowalk 2022 Fabio Salvatelli.

Inoltre, Palazzo dei Priori accoglierà interessanti autori di oltreoceano: gli americani Dylan Haustor e Nick Grady e l’australiano Laurence Watts. I cinque lavori premiati nella serie Off verranno ospitati nello storico Palazzo dell'ex orfanatrofio Beata Lucia. Gli autori in mostra sono: Filippo Maria Gianfelice, Franco Buoncristiani, Fabio Magara, Aurora Massini, Tea Primiterra.

Negli spazi della sede Sator invece sarà possibile ammirare il lavoro di Slow & Lensless collective che porta la firma di Maria Francesca Bottari, Diego Cuneo, Pierclaudio Duranti, Riccardo Gazzarri, Gianfranco Lunardo, Andreas Perlick e John Scarbro. Oltre alle esposizioni distribuite nei diversi spazi del centro infatti il festival darà la possibilità di partecipare a un fitto programma di eventi, incontri con gli autori e workshop come le Letture portfolio premio Sator e Slowphotowalk 2023 – 3° maratona analogica (in collaborazione con Trekking urbano), ma anche un workshop di fotografia stenopeica.

Obiettivo del festival è quello di promuovere una partecipazione attiva a chiunque voglia avvicinarsi e approfondire il mondo della fotografia. ‘Narnimmaginaria 2023’ vede il contributo della fondazione Carit e del Comune di Narni oltre alla collaborazione di Fiaf, della curia vescovile, del Beata Lucia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Narnimmaginaria, ottava edizione in arrivo: “Una manifestazione che ha raggiunto rilevanza nazionale”

TerniToday è in caricamento