Marmore, due iniziative per valorizzare il paese, oltre alla celebre cascata.

La pro loco di Marmore coinvolge la piccola comunità che vive all'ombra delle cascate, per ritrovare una visibilità e rivitalizzare le risorse del territorio.

La pro loco di Marmore mette in campo due proposte da affidare alla comunità per valorizzare e promuovere il borgo che dà il nome alla più celebre cascata. 

Il primo si chiama "Balconi e giardini fioriti e illuminati - coloriamo di fiori il nostro paese", ed è una iniziativa che è giunta alla sua quinta edizione. L'obiettivo è quello di costruire una cornice gradevole e colorata per rivitalizzare l'immagine del paese, promuoverne il paesaggio, le attività culturali, i suoi tesori anche enogastronomici e la vocazione turistica del territorio.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il secondo evento, alla sua prima edizione, si chiama “Ti invito nel mio orto: il concorso che premia la nostra tradizione ortofrutticola”. Una ricognizione di tutti gli orti privati, condivisi, domestici, organizzati, sostenibili, colorati e sorprendentemente divertenti presenti a Marmore e documentati fotograficamente, con sopralluoghi e interviste. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dramma nella notte a Terni, commerciante trovato morto nel suo negozio

  • Coronavirus: “Siamo a Terni e non in qualche paese lontano da noi”. La foto scattata all’ospedale fa il giro del web

  • Risse per le strade di Terni e assembramenti in centro. Con il dpcm non cambia la musica

  • Terni a luci rosse, “lucciole” e trans venduti come schiavi del sesso: ecco l’operazione Doña Claudia

  • Arriva il dpcm di Conte, ma è scontro con le regioni. La Tesei pensa a un'ordinanza restrittiva

  • Addio a Maria Chiara. Mons. Piemontese: "Non esiste un'app "Immuni" per la droga. La felicità è altrove"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TerniToday è in caricamento