Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Martina Nasoni in versione Rihanna: “Diamo un po' di movimento a questa settimana e all’estate che sta arrivando”

La vincitrice del Grande Fratello ha pubblicato su instagram un video dove interpreta la traccia Man down tra le hit più conosciute dell’artista originaria delle Barbados

 

Lo aveva annunciato con una delle stories che pubblica sul suo profilo ufficiale Instagram. La vincitrice del Grande Fratello Martina Nasoni torna ‘on fire’ con una reinterpretazione di Man Down, tra le più celebri tracce griffate da Rihanna. Una location suggestiva sullo sfondo, gli amici che la accompagnano durante le riprese, in un video che vuol celebrare l’arrivo dell’estate.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Una versione di Man Down tutta in stile Nax – scrive nel post - Diamo un po’ di movimento a questa settimana e all’estate che sta arrivando. Finalmente si balla”. La giovane ternana poi ha ringraziato il filmmaker Nicolò Monghini, il produttore artistico Valter Vincenti il quale si è occupato di riadattare la cover. Inoltre Gianmaria Colangeli della Domus Umbra e naturalmente tutti i suoi amici: “Grazie a tutti coloro che hanno partecipato al video, senza di voi non sarebbe stato lo stesso”. Nelle scorse settimane Martina Nasoni si era cimentata nella reinterpretazione di un altro brano molto noto di Brett Young. 
 

Potrebbe Interessarti

Torna su
TerniToday è in caricamento