Mercatino del mercoledì a Terni, torna il sereno dopo l’accordo: vocabolo Staino si riempie di bancarelle

Sono circa 110 gli operatori che hanno risposto presente dopo l’accordo trovato ad inizio settimana con l’amministrazione comunale

foto mercatino

Un’attesa, quanto sospirata, fumata bianca per lenire le preoccupazioni mostrate dagli operatori del settore. Dopo l’accordo formalizzato ad inizio settimana, si procederà all’asfaltatura dell’area interessata, gli ambiulanti sono tornati in gran numero nel corso della mattinata (circa 110 venditori). E' ormai tradizionale l’appuntamento del mercatino del mercoledì a Terni, che da qualche settimana è stato trasferito dal foro boario a vocabolo Staino.

L’emergenza sanitaria ha infatti accelerato il processo di nuova collocazione per permettere agli ambulanti di fruire di un’area più vasta e propedeutica al mantenimento del distanziamento sociale. Buona affluenza di clienti anche se parzialmente frenata alle condizioni climatiche incerte che stanno caratterizzando la giornata.

LE FOTO SCATTATE STAMATTINA AL MERCATINO

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Umbria zona gialla: nuove misure in arrivo per allentare le restrizioni

  • Morte dell’avvocato Proietti, è il giorno del dolore: l’abbraccio della città

  • Apre i battenti “Nena, officina creativa”: “Così la mia vita ricomincia a cinquant’anni”

  • Riaperture domenicali per i negozi e il ritorno a scuola per le II e III medie. L'ordinanza della presidente Tesei

  • Tragedia ad Amelia, ritrovato corpo senza vita di un giovanissimo. Indagano i carabinieri

  • Morte Proietti, l’abbraccio dei colleghi: adunata davanti al tribunale di Terni.

Torna su
TerniToday è in caricamento