Sabato, 18 Settembre 2021
Attualità Centro

Piazza del Mercato, il Pd: “Il progetto di rilancio avviato dal centrosinistra”

Il capogruppo Filipponi e il segretario Spinelli rilanciano dopo l’accordo transattivo raggiunto tra Comune e Superconti per la riqualificazione dell’area

“La riapertura del confronto iniziata nel 2016 e l’opera nel suo complesso si deve come detto al centrosinistra di allora, del quale si stanno proseguendo tutti i progetti tesi al rilancio della citta?”. Sull’accordo di transazione tra Comune e Superconti per il rilancio di piazza del Mercato intervengono Francesco Filipponi, capogruppo Pd e Pierluigi Spinelli, segretario comunale dei Dem. Entrambi rivendicano l'avvio del procedimento tecnico portato a termine poi nei giorni scorsi dalla giunta Latini. 

“L’accordo transattivo - si legge nella nota - e? sicuramente un fatto positivo, che va inquadrato all’interno del lungo iter amministrativo iniziato con la delibera di consiglio 177 del 2008, con la quale si e? adottato il piano attuativo per la riorganizzazione delle attivita? di piazza del Mercato. In seguito al piano attuativo l’amministrazione emano? un bando per la vendita dell’area, aggiudicato alla societa? Superconti. Nel 2011 ha inizio il contenzioso con la societa? Superconti che fa scaturire nel 2014 la sentenza del Tar  Umbria n. 591, con la quale venne posto in capo l'obbligo alla ditta Grandi Magazzini Superconti spa di acquistare dal comune di Terni l'ex Mercato Coperto, disponendo il trasferimento dei relativi diritti reali subordinatamente al pagamento del dovuto, pari a 7 milioni 351 mila euro, unitamente a rivalutazioni ed interessi. Il 16 aprile 2014 la ditta Grandi Magazzini Superconti ha ricorso in appello al Consiglio di Stato. Il Comune ha poi chiesto alla ditta di effettuare il pagamento di cui alla citata sentenza entro 15 giorni dalla notifica dell'atto stesso, ma il termine e? scaduto inutilmente. La Grandi Magazzini Superconti, con atto pervenuto al Comune di Terni 30344 del 29.02.2016. Poi ha chiesto al Consiglio di Stato la riassunzione del giudizio e la prosecuzione dell'appello avverso la sentenza del Tar. Da quella data in avanti si sono susseguiti diversi rinvii innanzi al consiglio di Stato. Con delibera 193 del 2016 va inoltre ricordato che a fronte della proposta protocollo 103684 della societa? Superconti con la quale venivano proposto gia? un percorso di possibile soluzione per la rivitalizzazione del contesto urbano di piazza del Mercato, la giunta diede mandato agli uffici di individuare le possibili soluzioni condivise per la rivitalizzazione della zona oggetto di riqualificazione e soprattutto di lavorare all’accordo transattivo”.

“Va ancora specificato che con un atto di indirizzo del nostro gruppo consiliare del novembre 2018, lavorato dalla competente commissione consigliare, avevamo chiesto di proseguire all’amministrazione il confronto per verificare la possibilita? di dar seguito, nel piu? breve tempo possibile, a qualunque iniziativa, mediante un supplemento di trattativa, tesa alla transazione. Il recupero e la riqualificazione dell’area, oltre che l’incasso di 6 milioni e 700 mila euro (merito delle scelte del 2008), il quale abbatte la massa passiva e aumenta i crediti lasciati in dote dalle precedenti consiliature, previo parere dell’autorita? per la concorrenza ed il mercato, restituiscono alla citta? un'area importante proprio nel centro cittadino, e portano a compimento e a frutto un progetto voluto, progettato dal centrosinistra, che oggi come allora vuole rendersi parte attiva di questa sfida. In seguito al passaggio in consiglio comunale occorre portare a partecipazione gli aspetti esecutivi con la cittadinanza residente, gli operatori commerciali presenti oggi nella zona, lavorando sugli aspetti legati alla socializzazione e all’aggregazione, oltre che ai particolari inerenti la parete verde verticale e alle possibilita? di parcheggio. L’iter procedurale iniziato nel 2008 e? stato sicuramente lungo e tortuoso, e ha visto anche il succedersi di Superconti con Coop Centro Italia. La riapertura del confronto iniziata nel 2016 e l’opera nel suo complesso si deve come detto al centrosinistra di allora, del quale si stanno proseguendo tutti i progetti tesi al rilancio della citta?. Il centrosinistra di oggi e il gruppo consigliare del Partito Democratico, volendo svolgere come specificato fin da inizio consiliatura, un ruolo propositivo ha a cuore i progetti tesi a contribuire all’ammodernamento della citta?, specialmente quelli iniziati e voluti dalla nostra stessa parte politica”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Piazza del Mercato, il Pd: “Il progetto di rilancio avviato dal centrosinistra”

TerniToday è in caricamento