Miranda, al via i lavori per la rete fognaria

Lo conferma il SII, il paese non ha un depuratore e gli scarichi finiscono illecitamente nel bosco. La rabbia e la protesta de residenti: "I lavori dovevano essere già partiti"

Inizieranno presto i lavori per realizzare la rete fognaria a Miranda: ne dà notizia il SII dopo le proteste degli abitanti del paese. “E’ già stata superata la metà di settembre e ancora i lavori non sono iniziati, rischiamo di restare ancora a lungo in queste condizioni che non sono affatto accettabili”. Gli abitanti di Miranda che, per bocca del presidente del comitato del paese Felice Meschini, tirano fuori tutta la loro rabbia per l’assenza ormai atavica della rete fognaria. Era l'inizio dell'estate quando, dopo l'ennesima protesta, il Servizio Idrico Integrato aveva annunciato l’avvio imminente dei lavori per la realizzazione di un depuratore. “L’inverno è alle porte – precisa Meschini – e tra maltempo e piogge varie pronte a intralciare il cantiere, le fogne continueranno a restare un miraggio”. Non solo antenne ed elettrosmog dunque per il piccolo borgo. Una settantina di abitanti che in estate, tra chi torna al paese e turisti vari, diventano più di cento, un borgo  che vuole ‘vivere’ e che ora si prepara ad accogliere centinaia di visitatori per la tradizionale festa della castagna. “Da anni combattiamo e conviviamo con questa situazione – spiga Meschini - non tutti sanno che alcune piccole frazioni di abitazioni nei dintorni della città sono ancora senza rete fognante: Miranda a tutt’oggi scarica i liquami di bagni e cucine a cielo aperto, lungo la montagna”. Tubi che, spiega Meschini, vanno a finire tra i boschi circostanti con tutte le conseguenze immaginabili. “Da tempo – aggiunge –la sorgente di San Liberatore è inquinata, c’è un’ordinanza con il divieto di bere quell’acqua. In varie occasioni diversi privati hanno inviato lettere di denuncia tramite i propri legali, c’è infatti chi si ritrova nei propri terreni scarichi irregolari di acque reflue collegati alle fognature, o meglio, a tubi che fuoriescono dai gabinetti delle abitazioni”. Il SII a inizio estate aveva risposto alle proteste confermando “di aver completato e messo a punto il progetto di potenziamento del sistema fognario-depurativo del centro abitato di Miranda”. I lavori, come assicurava il SII, sarebbero iniziati nei primi giorni di settembre. Un progetto, quello per Miranda, che ha previsto un investimento di 260 mila euro destinati specificatamente alla realizzazione di un depuratore di nuova generazione e alla costruzione di una nuova rete fognaria. Ma delle ruspe ancora neppure l’ombra. Ora però Meschini   riceve a stretto giro una nuova risposta dal SII: “I lavori sono stati affidati ufficialmente quindi a breve partiranno e saranno conclusi entro l’anno”. “Speriamo sia davvero così - chiude Meschini – siamo stanchi di parole senza fatti”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dramma nella notte a Terni, commerciante trovato morto nel suo negozio

  • Risse per le strade di Terni e assembramenti in centro. Con il dpcm non cambia la musica

  • Coronavirus: “Siamo a Terni e non in qualche paese lontano da noi”. La foto scattata all’ospedale fa il giro del web

  • Terni a luci rosse, “lucciole” e trans venduti come schiavi del sesso: ecco l’operazione Doña Claudia

  • Arriva il dpcm di Conte, ma è scontro con le regioni. La Tesei pensa a un'ordinanza restrittiva

  • Addio a Maria Chiara. Mons. Piemontese: "Non esiste un'app "Immuni" per la droga. La felicità è altrove"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TerniToday è in caricamento