Un saluto commosso, la città dell'acciaio si stringe nel ricordo di 'Aldino'

Si è spento all'età di 68 anni Aldo Montanucci, personaggio molto noto a Terni e ricordato con affetto sui social network dalla serata di ieri. Domattina i funerali a San Giuseppe

Foto tratta dalla pagina facebook Sdremmarina

Aldo Montanucci, per tutti 'Aldino', si è spento ieri all'età di 68 anni. Da quando la notizia della scomparsa è stata diffusa, i social network, soprattutto facebook, sono stati travolti da un'ondata di affetto. Volto molto noto a Terni, lo si vedeva spesso alla stazione, come al centro cittadino o magari al mercato. Nella giornata di domani, alle 10.30, saranno celebrate le esequie presso la chiesa di San Giuseppe a Cospea.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il ricordo sui social

Il primo cittadino Leonardo Latini lo ha salutato sul suo profilo social ("Ciao Aldo"). Ma sono molti i ricordi che rimbalzano sulla rete a testimonianza dell'affetto che legava la città dell'acciaio ad Aldo. "Un pensiero per Aldo.  Quando si faceva ancora il pranzo di Natale in Cattedrale - è uno dei messaggi che circolano sui social - lui veniva sempre, e poi cercava ogni volta qualcuno che lo accompagnasse in obitorio. Doveva andare a un funerale, diceva. Non so perché ogni anno Aldo dovesse andare a un funerale il giorno di Natale, ma spero che anche per il suo, stavolta, trovi qualcuno ad accompagnarlo". Il ricordo di Aldino è vivo e in molti lo definiscono come "uno degli ultimi romantici". “Salutaci Maurizietto, Ausilia, Tonino, Lu Maresciallo”, per immaginare di volare lassù nel paradiso dove ad accoglierlo ci saranno tutti gli altri personaggi che hanno fatto la storia di Terni. "Una città più povera", ovvero priva di tutti coloro i quali non ci sono più ed hanno segnato le generazioni dei ternani. C'è chi lo ricorda prendere gli autobus, specialmente i numeri 4 e 10, dove spesso lo si trovava con le buste della spesa. Rievocano le celebri frasi dette da Aldo o semplicemente i gesti compiuti nella vita di tutti i giorni. Centinaia i messaggi di affetto lasciati sulle varie pagine facebook dedicati anche alla sua famiglia. E’ stato un personaggio che ha lasciato il segno ed i numerosissimi post ne sono testimonianza tangibile.

La notizia della morte

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dramma nella notte a Terni, commerciante trovato morto nel suo negozio

  • Coronavirus, scuole chiuse a Terni. La rabbia dei genitori: “Impossibile gestire la vita di una famiglia. Avvertiti troppo tardi”

  • Covid, le previsioni che spaventano: tra novembre e dicembre possibili più casi che nella fase 1

  • Primario del Santa Maria di Terni positivo al covid-19. Tamponi a tappeto

  • Terni a luci rosse, “lucciole” e trans venduti come schiavi del sesso: ecco l’operazione Doña Claudia

  • Risse per le strade di Terni e assembramenti in centro. Con il dpcm non cambia la musica

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TerniToday è in caricamento