rotate-mobile
Giovedì, 29 Settembre 2022
Attualità

La segnalazione: “Scritte vandaliche e disegni osceni sulle mura in sfregio all’antica testimonianza”

Il capogruppo di Terni Civica Michele Rossi: “Le piante mai abbattute sono cresciute a dismisura all’interno delle mura e rischiano di spaccare irreparabilmente l’antico baluardo”

Un progetto di recupero complessivo per salvare e conservare le antiche mura della città. Il capogruppo di Terni Civica Michele Rossi torna ad occuparsi della problematica, relativa ad uno dei patrimoni storici culturali del capoluogo con particolare attenzione per il complesso che domina il parco Ciaurro. Grazie all’intervento del Comune la parte che sovrasta via Miriamo è stata sicuramente valorizzata, grazie al nuovo tratto ciclabile, l’installazione delle panchine e l’apposizione di un impianto luminoso.

Al contempo permangono le criticità della porzione dedicata al parco Ciaurro, come sottolinea lo stesso consigliere: “Due nuove problematiche riguardano ancora il tratto delle mura difensive. Le piante mai abbattute sono cresciute a dismisura all’interno e rischiano di spaccare irreparabilmente l’antico baluardo. A questo – aggiunge Rossi – si sono computate sulle antiche pietre una raffica di scritte vandaliche. Si tratta di disegni osceni, dichiarazioni d’amore, messaggi privati. Pareti usate come lavagna, in sfregio dell’antica testimonianza”.

Il capogruppo ha più volte evidenziato le criticità chiedendo: “Opportuni interventi di pulizia, consolidamento e di rimozione della vegetazione spontanea infestante”. Per questo motivo ha presentato un’interrogazione chiedendo a sindaco ed assessore competente “se s’intende intervenire per le nuove problematiche segnalate e se è in programma una progettazione complessiva di riqualificazione”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La segnalazione: “Scritte vandaliche e disegni osceni sulle mura in sfregio all’antica testimonianza”

TerniToday è in caricamento