Casa Museo ‘Elia Rossi Passavanti’ chiusa da 35 anni, Rossi si muove per la riapertura: “Attrattore per la città”

Il capogruppo di Terni Civica: “Renderla finalmente fruibile al pubblico per la ricchezza che custodisce, darebbe alla città un nuovo attrattore culturale per fini divulgativi ma anche turistici”

foto di repertorio

La figura di Elia Rossi Passavanti e la possibilità di poter visitare la casa museo, sita a Palazzo Carrara. Il capogruppo di Terni Civica Michele Rossi ha presentato un atto di indirizzo, il quale mira a riaprire al pubblico la struttura. Al suo interno sono presenti numerosi cimeli, medaglie, libri, bandiere, pergamene che evocano la figura storica di Passavanti, contestualizzata a cavallo delle due guerre mondiali.

La storia

“Nel giugno del 1980 lo stesso Elia Rossi Passavanti – ricorda Michele Rossi - con atto a rogito del notaio Filippo Federici, costituiva in Terni la Fondazione 'Ternana Opera Educatrice'. Lo scopo fu quello di 'animare, stimolare e premiare i giovani nati in Terni e nei comuni compresi nell’attuale circoscrizione del Tribunale che maggiormente si fossero distinti nello studio in ogni campo dello scibile', e per conferire premi 'ai lavoratori anziani che abbiano dimostrato doti eminenti nella vita del lavoro".

Nell’articolo 17 dello statuto della Fondazione c’è scritto: “Dopo il decesso del fondatore dovranno essere conservati negli stessi locali, che verranno adibiti a museo”. A distanza di ben 35 anni: "Tale impegno è ancora inspiegabilmente disatteso essendo la casa museo chiusa a chiave. Nel consiglio di amministrazione della T.O.E trovano posto tutti i rappresentanti delle istituzioni cittadine. Dal Presidente della Fondazione Carit (Presidente), al sindaco di Terni (vice Presidente), al vescovo di Terni e il Prefetto e il Questore di Terni fino al Presidente del Tribunale di Terni e tante altre figure rappresentative della città”.

L’impegno

“Nell’atto che ho presentato – rimarca Rossi - chiedo l’impegno del sindaco  anche in qualità di vice presidente della Fondazione ‘Ternana Opera Educatrice’ a portare in discussione presso il consiglio di amministrazione della stessa il mancato rispetto dell’articolo statuario e quindi delle volontà del fondatore stesso, e dopo aver compreso e analizzato le problematiche a lavorare in sinergia con gli altri membri per una celere apertura alla città della casa museo”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Uno store internazionale di abbigliamento apre in centro a Terni. Al via le selezioni: “Entro la fine del 2020 l’inaugurazione”

  • Coronavirus, ecco il farmaco più efficace contro ansia, depressione e panico da pandemia

  • Umbria Arancione | La nuova ordinanza regionale nella sintesi grafica

  • Umbria arancione | Misure restrittive confermate dalla Tesei fino al 29 novembre

  • Coronavirus, nove decessi e 344 guarigioni. A Terni superata la soglia dei 1600 attuali positivi

  • Giovane donna dorme sotto la fermata dell’autobus, scatta la gara di solidarietà nel quartiere

Torna su
TerniToday è in caricamento