Lunedì, 20 Settembre 2021
Attualità

Ephebia Festival, musica e tanto altro: “Creiamo sinergie propositive tra le associazioni che ci spingono ad andare avanti”

Il prossimo 10 e 11 settembre il parco dei Pini di Narni Scalo ospiterà la manifestazione. Oltre alla musica sono previste numerose attività con la cittadella dedicata ad associazioni di volontariato e di settore

foto tratta da facebook

“La musica come strumento di condivisione e valore collettivo”. Il prossimo 10 ed 11 di settembre, presso il parco dei Pini di Narni Scalo si svolgerà Ephebia Festival, ormai divenuto appuntamento fisso ed irrinunciabile dell’estate ternana. Dai primi eventi organizzati nel quartiere di Sant’Efebo, centro di uno dei poli musicali della città: “Non di musica leggera” tengono a specificare dall’associazione, fino alla realizzazione di grandi eventi che hanno caratterizzato la storia di questa kermesse. “Il nome riprende proprio il quartiere dove siamo nati per volontà del fondatore Leonardo Stella, scomparso dodici anni fa” ricordano alla nostra redazione di www.ternitoday.it gli organizzatori di Ephebia Festival: “Nei primi anni 2000, grazie ai contributi che venivano elargiti, c’è stata la possibilità di ospitare nomi di grande lustro e prestigio. Tra la fine del 2017 ed inizio 2018 abbiamo preso la decisione di spostarci su Narni. Con il dissesto in corso l’amministrazione non poteva aiutarci. Inoltre siamo tutti volontari e rischiamo spesso di rimetterci più che andarci pari”. Lo spostamento al parco dei Pini: “Una zona comoda e fruibile, una sorta di fiore all’occhiello”.

Conto alla rovescia per il Festival: “Oltre alla parte destinata alla musica sarà presente la consueta cittadella dedicata ad associazioni di volontariato e di settore. Siamo orgogliosi di ospitare seminari, workshop, attività che creano condivisione. Nella fattispecie laboratori come lezioni di strumento, laboratori di arti marziali, disegno dal vero, workshop di fumetto. Il nostro obiettivo – aggiungono – è creare sinergie propositive che ci spingono ad andare avanti. In questo periodo di down associazionistico è importante stringersi ed unirsi. Inoltre il festival è sempre stato gratuito e vogliamo mantenere intatto questo format”.

Numerose le attività organizzate dalla cittadella ma anche tanti appuntamenti: “L’apertura degli stand è prevista per venerdì 10 settembre ore 18. Successivamente, una prima volta assoluta per Ephepia Festival, il Poetry slam a cura del collettivo Catena e di Matteo Paloni. Infine i concerti di Rio Sacro e Vinyasa and the Motherfunkers. Sabato 11 spazio al Memorial Gino Strada ossia un dibattito con il gruppo Emergency di Terni Inoltre per i live saliranno sul palco i Pocaroba, i quali hanno vinto il contest 2019 e dovevano suonare nel 2020. Successivamente Lorenzo Kruger ex leader dei NoBraino, artista molto creativo il quale presenterà il nuovo disco. Infine Il Muro del Canto, gruppo romano che propone un genere molto bello tra folk e rock. La qualità – concludono – non ci ha stancato”. Per poter accedere al Festival è necessario esibire il green pass. L’ingresso è contingentato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ephebia Festival, musica e tanto altro: “Creiamo sinergie propositive tra le associazioni che ci spingono ad andare avanti”

TerniToday è in caricamento