Narni piange la scomparsa di Francesco Cari: “Il gigante buono”

Lutto nel comune narnese a seguito della scomparsa di “Burzio” conosciutissimo per il suo impegno nella Corsa all’Anello e nella protezione civile

foto tratta da facebook

Il comune di Narni piange la scomparsa di Francesco Cari. Un volto conosciutissimo  in città per via del suo impegno come volontario nella protezione civile narnese e nella Corsa all’anello. Particolarmente legato al terziere di Fraporta dove, nel corso degli anni scorsi, aveva indossato il vestito del capo degli armati.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il primo cittadino Francesco De Rebotti ha voluto dedicargli un pensiero sulla propria pagina facebook scrivendo: “Ciao Francesco. Ciao gigante buono”. Per tutti era “Burzio” come lo ricorda il consigliere comunale Luca Tramini: “Per me sarai sempre quel gigante buono che da piccolo, un pó impaurito tenendo la mano di zio, mi regalarvi sempre un pezzo di pizza mentre eri al forno di Fraporta, poi sorridendomi mi facevi passare ogni timore. Quelle notizie che non vorresti mai sapere, quelle che ti si fermano in gola con il magone. Ciao gigante buono credo che di persone straordinarie come tè non ce ne siano più molte su questo mondo. Un abbraccio alla famiglia, che la terra ti sia lieve”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La protesta a Terni contro le restrizioni del Dpcm. Il corteo da piazza Tacito a Palazzo Spada: "Libertà"

  • Coronavirus, prove tecniche di un nuovo lockdown. E a Terni tornano le file ai supermercati

  • Nuova ordinanza restrittiva: “Chiusura domenicale dei centri commerciali e attività di vendita. Limitazioni per cerimonie e stop allo sport”

  • Coronavirus, sospese le lezioni per un’altra scuola di Terni tranne per una classe: “Una mattinata particolare”

  • "Indossate la mascherina str..zi”: delirio e risate a Radio Deejay. Lo spot in ternano di Francesco Lancia in soccorso del Governo

  • Il racconto di una mamma: la maestra di mio figlio è positiva al Covid, ecco tutto quello che non funziona nel sistema

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TerniToday è in caricamento