Attualità

Narni si dà la "scossa": una colonnina di ricarica ogni mille abitanti e mezzi comunali elettrici

Il progetto dell’amministrazione comunale: “Rendere la città sostenibile al cento per cento e all’avanguardia sotto il profilo dei mezzi elettrificati”

“Vogliamo mettere una colonnina di ricarica elettrica ogni mille abitanti, così come stabiliscono le linee guida del ministero, e rendere Narni la città sostenibile al cento per cento e all’avanguardia sotto il profilo dei mezzi elettrificati”.

Lo annuncia l’assessore all’ambiente Alfonso Morelli presentando il progetto di sostituzione degli attuali mezzi comunali con altri completamente elettrici. “Questa volta, grazie al protocollo con Be Charge e Techne – spiega Morelli – abbiamo ulteriormente incrementato l’infrastruttura della città per la ricarica dei mezzi elettrici sia a Narni che allo scalo”.

“Inoltre – aggiunge - grazie ad un finanziamento del ministero dell’ambiente abbiamo la possibilità di fare in breve tempo un cambio di passo e dotare il Comune di una flotta di mezzi elettrici. Per le infrastrutture vogliamo raggiungere gli standard previsti a livello nazionale per numero di colonnine di ricarica pubbliche. È un’iniziativa coerente con le linee che ci siamo dati da tempo – continua Morelli - e che prosegue nel solco dei riconoscimenti che Narni ha ottenuto ultimamente sul versante ecologico ed ambientale. Ricordo infatti che siamo stati insigniti del premio come miglior ecosistema urbano dell’Umbria per la gestione dei rifiuti e per l’uso di energie rinnovabili per veicoli elettrici da parte di Legambiente”.

Il Comune ha intanto acquistato cinque nuovi mezzi di lavoro elettrici che entreranno in attività oggi dopo il collaudo, andando a sostituirne altrettanti con i tradizionali motori termici. Per le ricariche l’amministrazione ha installato tre colonnine al parcheggio del Suffragio, nell’area riservata all’ente, e altre tre alla piattaforma ecologica dello scalo.

Sempre Morelli informa poi che per raggiungere l’obiettivo di una colonnina ogni mille abitanti, il Comune sta predisponendo un’apposita gara che, una volta espletata, andrà ad implementare il parco ricariche già esistente e che comprende attualmente cinque colonnine, con due punti di ricarica ciascuna, per un totale di dieci. Due colonnine sono al centro storico e tre allo scalo. Di prossima realizzazione saranno poi un’altra colonnina a via del Parco allo scalo e uno in piazza dei Priori al centro storico.  

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Narni si dà la "scossa": una colonnina di ricarica ogni mille abitanti e mezzi comunali elettrici

TerniToday è in caricamento