Attualità

Natale 2005, una festa per tutti: il pranzo nella Cattedrale di Terni

Ideato da don Vincenzo Paglia nel 1982, è poi diventato una tradizione per la Diocesi cittadina. Il videoracconto con un cast d’eccezione: Francesco Salvi, Riccardo Leonelli e Marta Mangiucca

Foto dal sito della Diocesi di Terni

Quest’anno, per la prima volta in quasi quarant’anni anni, non si svolgerà il pranzo di Natale in chiesa con i poveri ideato don Vincenzo Paglia nel 1982, quando era parroco a Santa Maria in Trastevere, e portato dalla Comunità di Sant’Egidio in 600 città di 78 Paesi del mondo.

L’emergenza sanitaria non fermerà, però, la condivisione: “Per una settimana andremo per le case, per le strade e per le stazioni a portare pacchi e regali a chi è solo”, ha spiegato l’arcivescovo, oggi Gran Cancelliere del Pontificio Istituto Giovanni Paolo II.

Per un curioso caso, proprio quest’anno il pranzo – abbandonate forzatamente le navate delle basiliche – approda tra le pagine di un libro.

Accade a Natale si chiude infatti idealmente all’interno della Cattedrale di Terni, con un racconto corale che vede riuniti nel pranzo di Natale molti dei personaggi che hanno animato i capitoli precedenti.

LA SCHEDA | Tutti i dettagli su Accadde a Natale

A fianco al vescovo Paglia e a don Riccardo della Comunità di Sant’Egidio, compaiono mio padre, mia madre e mio fratello (che per oltre dieci anni hanno rinunciato al pranzo in famiglia per poter condividere questo momento) e altri personaggi reali che hanno condiviso questa bellissima esperienza dal 2002 al 2012, ma anche alcuni dei protagonisti di altri racconti presenti nel libro, come la vecchietta Lina (che compare bimba in “1923” e anziana in ospizio in “1997”), l’autobiografico Nillo e il senzatetto Palladio Canestri.

LEGGI | Accadde a Natale, tutti i racconti

La versione audio del racconto non poteva essere da meno: se monsignor Paglia è interpretato da mio padre e mia madre interpreta sé stessa, a dare voce a Nillo è mio fratello Daniele e a completare il cast ci sono nomi come Riccardo Leonelli, Marta Mangiucca (una delle bambine di Sei forte maestro che oggi si occupa di produzione) e Francesco Salvi, che torna a interpretare Palladio. Le musiche sono della Corale di San Salvatore in Terni diretta da Carla Iacaroni, con canti tradizionali riarrangiati da Andrea Camiciola.

CLICCA PER GUARDARE IL VIDEORACCONTO

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Natale 2005, una festa per tutti: il pranzo nella Cattedrale di Terni

TerniToday è in caricamento