rotate-mobile
Mercoledì, 19 Gennaio 2022
Attualità

“Buon Natale Terni fra orgoglio e rinascita: la nostra comunità tiene duro ed è pronta a ripartire”

Il messaggio del sindaco Leonardo Latini ai ternani: ci stringiamo forte idealmente ai nostri simboli cittadini, alla nostra storia, alla nostra identità, alla nostra voglia di vivere insieme, per riconquistare la fiducia in noi stessi

Buon Natale amici, buon Natale al popolo ternano!

Credo che il Natale del 2021, per me, per voi, sia un Natale speciale, perché sì – è vero - purtroppo anche questo, come quello precedente, è un Natale alle prese con la maledetta pandemia che torna prepotentemente a preoccuparci e richiede la massima cautela per riuscire a sconfiggerla definitivamente.

Una cautela e un senso di responsabilità che voi avete sempre dimostrato anche nei momenti più duri e che sono sicuro continuerete a dimostrare in questa fase.

Ma è anche un Natale dal quale Terni e i ternani possono ripartire.

È un Natale nel quale ci possiamo stringere forte idealmente ai nostri simboli cittadini, alla nostra storia, alla nostra identità, alla nostra voglia di vivere insieme, per riconquistare la fiducia in noi stessi, lo slancio giusto e la voglia di guardare al futuro.

Ci stringiamo alla nostra bella fontana dello Zodiaco che restituiamo finalmente a Terni, che restituiamo a tutti noi e che non è solo un monumento, ma il segno che Terni è stata e sarà sempre una città speciale, dell’innovazione, del lavoro, dell’arte, dell'architettura e della cultura.

Ci stringiamo alle nostre acciaierie, che non sono solo una grande fabbrica, ma che restano una delle chiavi per entrare nel nostro futuro, che saranno per la prima volta protagoniste del grande spettacolo di Capodanno di Rai1, insieme alla nostra città e al suo splendido territorio, e che, subito dopo, saranno pronte ad affrontare un’altra pagina importante della loro storia ultracentenaria, con il ritorno ad una proprietà italiana, il gruppo Arvedi, tra grandi aspettative e la speranza della rinascita di un nuovo rapporto tra l’acciaieria e Terni.

È il Natale delle luci, della nostra stella di Miranda e della solidarietà che tanti di noi, che tante associazioni continuano a considerare come il più bel regalo da far trovare sotto l’albero a chi è più in difficoltà, specialmente in periodi difficili come quelli che stiamo vivendo.

È il Natale dell’orgoglio e della rinascita nel quale dobbiamo, insieme, riconquistare la fiducia nella nostra ternanità e nella forza della nostra comunità che, nonostante tutto, tiene duro ed è pronta a ripartire, grazie a voi, grazie ad ognuno di noi.

*sindaco di Terni

In Evidenza

Potrebbe interessarti

“Buon Natale Terni fra orgoglio e rinascita: la nostra comunità tiene duro ed è pronta a ripartire”

TerniToday è in caricamento