rotate-mobile
Martedì, 31 Gennaio 2023
Attualità

Natale a Terni, presentati gli eventi: "Vivere la città post pandemia con iniziative importanti"

Iniziativa per presentare gli appuntamenti natalizi che debutteranno il prossimo 8 dicembre con l’accensione delle luminarie e della stella di Miranda

La sala consigliare di Palazzo Spada è stata location designata per presentare il progetto ‘Terni, luci d’artista da Natale a San Valentino 2023’, legato alle iniziative natalizie che si svolgeranno in città. Hanno partecipato il vicesindaco Benedetta Salvati (il sindaco Latini era alle prese con impegni istituzionali), gli assessori Stefano Fatale, Elena Proietti e Maurizio Cecconelli, il vicepresidente della Fondazione Carit Stefano Valigi ed i rappresentanti di SII, Umbria Energy e TerniReti.

Ad inaugurare gli interventi l'assessore al commercio Stefano Fatale: “Abbiamo deciso di rendere la città bella ed attrattiva. Pertanto Terni brillerà di luci e colori con scintillanti addobbi, un grande albero, gallerie di luci, video proiezioni, video mapping, mercatino delle strenne, casa di Babbo Natale e molto altro ancora da scoprire. L’8 dicembre accenderemo le luminarie poi la stella di Miranda, nel corso del pomeriggio. L’obiettivo è di cercare di vivere la città, post pandemia, attraverso eventi importanti”.

Il vice sindaco Benedetta Salvati: “Il mese di dicembre si è aperto abbastanza con il botto, come ad esempio UmbriaLibri iniziativa molto partecipata. Tutti gli eventi sono stati frequentati da tantissime persone, al di fuori di qualche scivolone. Abbiamo un programma completo poiché usciamo da tutte le restrizioni che ci hanno ingabbiato negli anni precedenti. Porgo i più sentiti ringraziamenti a chi ci ha aiutato, su tutti la Fondazione Carit”

Intervento seguente del Vice presidente Massimo Valigi della Fondazione Carit: “Rendere attrattiva, calda, accogliente la città è interesse di tutti. Ci stiamo incamminando su una strada nuova. La risposta ad esempio all’iniziativa di UmbriaLibri fa ben sperare. Credo sia importante contribuire e stare insieme per vivere il momento della festa”. Gli eventi snocciolati dall’assessore alla cultura Maurizio Cecconelli: “Il cartellone è in divenire. L’elemento di novità è l’installazione del palco in piazza Tacito, il fulcro delle iniziative di Terni. Deve diventare il simbolo della città, ad un anno dalla riapertura. E’ in corso un avviso. Fino a lunedì prossimo è possibile partecipare ed arricchire il cartellone che verrà stilato entro la metà del mese”.

A seguire l’assessore con delega al turismo Elena Proietti: “Alla città di Terni manca un brand. Stiamo cercando di investire e, a tal proposito, è giusto farlo anche sul Natale. Altro elemento di novità è investire sulle antiche municipalità. Potranno partecipare agli addobbi natalizi e quindi far conoscere le bellezze dei borghi attorno a noi”. Una riflessione: “Ci siamo chiesti se era giusto, o meno, realizzare gli eventi in questo periodo dettato dalla crisi. A nostro avviso il Natale è un momento per riscoprirci come comunità. Tutti ci fermiamo e ritroviamo. Era giusto restituire ai nostri cittadini dei giorni di pace”.

Infine una battuta sul concerto di Capodanno. Assessore quando svelerete il nome dell’artista principale: “Entro quarantottore ma non posso dirvi il nome”.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Natale a Terni, presentati gli eventi: "Vivere la città post pandemia con iniziative importanti"

TerniToday è in caricamento