rotate-mobile
Giovedì, 18 Agosto 2022
Attualità

Natale di Terni, la città divisa ed ancora al buio: Corso Vecchio si prende la scena del Black Friday

Domani la presentazione delle iniziative natalizie. Parteciperanno il sindaco Leonardo Latini, il presidente della Fondazione Carit Luigi Carlini, gli assessori Stefano Fatale e Maurizio Cecconelli

Un lunghissimo cielo stellato guardando all’insù, in attesa di ulteriori addobbi natalizi che verranno posizionati. Corso Vecchio si prende la scena del weekend dedicato al Black Friday a Terni, illuminandosi per l’occasione. Una scelta sicuramente giusta quella di puntare sulle luci, sinonimo di attrattività, nel comprensibile tentativo di garantire una doverosa accoglienza. Sono dunque i commercianti che si sono organizzati per evitare di restare al buio ed incrementare l’appeal e la spendibilità della via, unica in questo weekend a garantire un minimo di colore in stile natalizio. Il tutto naturalmente è stato preventivamente anticipato, a poco meno di un mese dal Natale.

La situazione in centro

Il progressivo avvicinamento alla fatidica data dell’8 dicembre avviene in modo graduale. In piazza Tacito sono in fase di allestimento tutti gli addobbi, così come il grande albero – peraltro già provato – in piazza Europa. Un work in progress che sconta la decisione di voler puntare al giorno dell’Immacolata, come da tradizione, invece che adeguarsi alla novità (che ormai tanto novità non è più poiché è ormai entrato negli appuntamenti classici dell’anno) del Black Friday. In città sono diverse le strade che presentano già le luminarie seppur non accese: via della Stazione, via Battisti, via Roma, via della Biblioteca, via Beccaria per citarne alcune che non rientrano – come corso Vecchio – nelle iniziative del Comune. Una divisione della città che naturalmente ha acceso il dibattito, focalizzato sulle ormai note questioni dedicate a semiperiferia e periferia. Iniziative che, tra l’altro, verranno presentate domani - lunedì 29 novembre - a palazzo Spada, alla presenza del sindaco Leonardo Latini, del presidente della Fondazione Carit Luigi Carlini, e degli assessori Stefano Fatale e Maurizio Cecconelli.

GALLERIA FOTOGRAFICA

Probabilmente occorrebbe una maggiore visione, anche di prospettiva per cercare di rilanciare un centro storico che meriterebbe di essere valorizzato al massimo, al netto di addobbi, luminarie e scelte contestuali. Oggi pomeriggio, domenica 28 novembre – ad esempio – la folla da shopping non ha fatto registrare un afflusso cospicuo, come si è visto sabato 27, nonostante la pioggia. Piccoli quanto significativi accorgimenti per incentivare a vivere la città, nel suo cuore pulsante. Corso Vecchio insegna. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Natale di Terni, la città divisa ed ancora al buio: Corso Vecchio si prende la scena del Black Friday

TerniToday è in caricamento