rotate-mobile
Domenica, 14 Agosto 2022
Attualità

Il debutto di ‘Natale di Terni. Luci, acqua magia 2021’ tra sfortuna, coraggio e luminarie. Fotogallery

La pioggia ininterrotta, a tratti torrenziale, ha caratterizzato l’accensione del grande albero e delle luminarie in città

‘Natale di Terni. Luci, acqua e magia 2021’ ha fatto il suo debutto, nel pomeriggio dell’Immacolata. Il sindaco Leonardo Latini, accompagnato da esponenti della giunta tra i quali gli assessori Fatale, Cecconelli, Proietti e Salvati ha inaugurato l’accensione del grande albero, collocato a pochi passi da Palazzo Spada, in piazza Europa, poco dopo le 17. Le luminarie, infatti, erano già ben visibili lungo le vie del centro cittadino così come i videomapping, posizionati in quattro distinte piazze.

Debutto però sfortunato poiché la pioggia incessante, a tratti torrenziale, ha parzialmente rovinato questo momento molto atteso da tanti ternani. Ed il temporale ha anche accompagnato l’accensione della Stella di Miranda, avvenuta a Largo Frankl dopo l’arrivo della fiaccolata della pace. Davvero coraggiosi, in tal senso, i partecipanti che hanno sfidato le intemperie per poter portare a compimento tale iniziativa. Nel contempo gli zampognari della Sonidumbra hanno suonato alcune melodie natalizie mentre la grande cometa è tornata a dominare tutta la conca.

GALLERIA FOTOGRAFICA 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il debutto di ‘Natale di Terni. Luci, acqua magia 2021’ tra sfortuna, coraggio e luminarie. Fotogallery

TerniToday è in caricamento