rotate-mobile
Attualità

Cibo e regali per i bimbi, gli studenti di economia di Terni si "vestono" da babbo Natale per le famiglie più bisognose

Undicesima edizione della raccolta organizzata con il sostegno di ex studenti, docenti e personale amministrativo. Caterina Proietti: “Le nuove vulnerabilità sociali e l’aggravamento delle fragilità socio-economiche già inasprite dalla pandemia hanno ampliato la platea dei beneficiari”

Il dipartimento di economia di Terni, dell’Università degli Studi di Perugia ha accolto l’undicesima edizione della raccolta di generi alimentari a lunga conservazione a sostegno delle persone bisognose e una raccolta di beni destinati ai bambini, come giocattoli, libri e materiale di cancelleria.

Come ogni anno il materiale è stato raccolto da studenti, ex-studenti, docenti, personale tecnico-amministrativo universitario e altri donatori privati e riposto sotto l’albero di Natale, situato al piano terra della sede di San Valentino a Terni, con l’obbiettivo di essere donato alle associazioni impegnate nella lotta contro la povertà, per attenuare le disuguaglianze sociali.

I beni alimentari raccolti saranno donati all’emporio della solidarietà della Caritas di Terni e alla San Vincenzo de’ Paoli della basilica di San Valentino, che sostengono le famiglie in difficoltà colpite dalla crisi economica.

I materiali destinati ai bambini saranno donati all’emporio bimbi della San Vincenzo de’ Paoli, all’ambulatorio del giocattolo e alla libreria di strada del centro socio-culturale Polymer, all’associazione I Pagliacci.

In occasione della consegna dei doni raccolti, i rappresentanti degli studenti Caterina Proietti, Teresa Bellissimo e Michele Lombardelli, grazie al sostegno del presidente del corso di laurea, professor Montrone, della professoressa Montesi e dell’intero corpo docenti, hanno organizzato una festa di Natale che si svolgerà, all’interno della sede universitaria antistante la basilica di San Valentino, per domani - venerdì 15 dicembre alle 16 - con l’obbiettivo di incentivare il corpo studentesco a partecipare a iniziative di beneficenza volte alla socializzazione e all’aggregazione. Tale evento ospiterà una band composta da giovani ternani, denominata “Amor fati”. Seguirà un buffet e il brindisi per gli auguri di buon Natale e felice anno nuovo.

“Questa iniziativa è particolarmente sentita – dice Caterina Proietti, rappresentante degli studenti - poiché caratterizzata dall’emergere, a causa dei conflitti geopolitici in atto, dell’inflazione e della crisi climatica, di nuove vulnerabilità sociali e dall’aggravamento di quelle fragilità socio-economiche che erano già state inasprite dalla pandemia, fatto questo che ha suggerito un allargamento della platea dei beneficiari della raccolta rispetto alle passate edizioni. L’iniziativa della festa di Natale ha come scopo quello di dare un segnale importante di sensibilità e rispondere alle attuali sfide”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cibo e regali per i bimbi, gli studenti di economia di Terni si "vestono" da babbo Natale per le famiglie più bisognose

TerniToday è in caricamento