rotate-mobile
Domenica, 22 Maggio 2022
Attualità

Nove anni dalla chiusura del parco Cardeto: “Abbiamo coinvolto i media con una delle trasmissioni delle reti Mediaset”

Il comitato di quartiere Cardeto si mobilita: “Dobbiamo far valere le nostre ragioni”. Domenica 20 marzo l’iniziativa ‘Preghiera per la pace in Ucraina”

Un quartiere in fermento, anche in previsione degli appuntamenti annunciati sui propri canali social. Il prossimo 22 marzo infatti ricorreranno i nove anni dalla chiusura del Parco Cardeto. Una ricorrenza che gli abitanti tengono bene a mente, in attesa di conoscere gli sviluppi sulla data di riapertura e gli interventi da portare a compimento. A tal proposito gli esponenti del locale comitato di quartiere annunciano che, il prossimo 17 marzo, si terrà un incontro a Palazzo Spada. La riunione infatti coinvolgerà la prima e seconda commissione consiliare per trattare le questioni tecniche e sociali legate al parco.

Ulteriori iniziative a riguardo: “Ci stiamo attivando per un esposto in procura e stiamo valutando come agire in tal senso. Abbiamo coinvolto i media con una delle trasmissioni delle reti Mediaset ovvero Striscia la notizia, S.O.S Gabibbo o le Iene per un loro intervento in loco. Questa volta vogliamo dire basta a questo obbrobrio che si perpetua da anni”. La data del 22 marzo 2022 coincidente con i nove anni dalla chiusura del parco: “E’ nostra intenzione fare qualcosa davanti all'entrata, come negli anni passati, poichè il quartiere è stanco di questa incresciosa vicenda”.

Infine è stata calendarizzata l’iniziativa Preghiera per la pace in Ucraina dopo che, nei giorni scorsi, in piazza Vincenzo Cuoco erano state apposte delle bandiere e dei cartelli in supporto della popolazione vittima del conflitto: “Domenica 20 Marzo dalle ore 16,30 alle ore 18,30 si terrà in piazza Cuoco l’incontro. Saranno presenti oltre al nostro parroco di Santa Maria Regina Don Luciano anche il parroco ucraino Don Andriy”. Infine l’invito ai residenti: “Non lasciateci soli ma partecipate. Dal penultimo censimento siamo 2214 abitanti ossia un grande paesello, quindi dobbiamo far valere le nostre ragioni”.

GALLERIA FOTOGRAFICA

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nove anni dalla chiusura del parco Cardeto: “Abbiamo coinvolto i media con una delle trasmissioni delle reti Mediaset”

TerniToday è in caricamento