Attualità

Nuova attività a Terni, l’idea di due giovani: “Dalle criticità emerse durante l’emergenza sanitaria nasce un’opportunità”

Azzurra e Kateryna l’hanno denominata “Carnano N.8” mettendo a frutto le proprie passioni: “Volevamo dar vita a qualcosa di nostro”

foto di repertorio

La passione del ‘fai da te’ in comune, una grande voglia di reinventarsi in questo periodo di emergenza sanitaria, andando ad investire in una nuova attività.  Curiosa la scelta di Azzurra e Kateryna che l’hanno denominata ‘Carnano N.8’ anche evocando, in modo simpatico, un famoso brand internazionale. “Siamo vicine di casa – esordiscono – e abbiamo pensato di voler mettere a frutto la nostra creatività”. Le due amiche dunque si sono organizzate, anche mediante un piccolo laboratorio, trovando il coraggio di provare a percorrere la strada della piccola imprenditoria: “A causa delle restrizioni, come è noto, gran parte del tempo lo trascorriamo nelle nostre abitazioni. Sotto certi punti di vista abbiamo riscoperto il piacere della casa, e di come poter capitalizzare questo periodo. Così ci siamo inventate una produzione di candele profumate naturali al 100%”. La particolarità: “Sono di soia ed una volta sciolta la cera è possibile utilizzare la crema creatasi anche per massaggi rilassanti. I prodotti sono tutti fatti a mano con varie peculiarità dettate dalle decorazioni, soprattutto tramite l'utilizzo di fiori naturali disidratati sempre vivi. Di forme ce ne sono diverse, in base anche al contenitore ed alle varie esigenze”.

Quando nasce l’idea: “Circa sei mesi fa. Di candele se ne vendono di tanti tipi, le nostre cerchiamo di renderle personalizzate al massimo. Oltre all’attività online possiamo disporre di punti di esposizione, dove lasciamo questi prodotti”. Per Azzurra c’è un’esperienza pregressa alle spalle: “Ho una pagina social dove acquisto e rivendo oggetti per la casa. Con Kateryna volevamo però costruire qualcosa di nostro”. Dalla produzione alla vendita: “Il nostro investimento è fatto sul reperimento della cera, dei fiori, degli oli essenziali naturali, l’acquisizione di tutti prodotti Made in Italy e vorremmo focalizzarci sull’Umbria proprio per contribuire a far riprendere l’economia del territorio”. Altro aspetto da rimarcare: “In questo periodo molto stressante, avere una candela profumata, naturale che si tramuta in olio rilassante, può sicuramente aiutare. 

Lo svolgimento per la creazione delle candele si sviluppa in diverse fasi, ed è un processo molto meticoloso. Dopo aver acquistato la cera solida, la sciogliamo con strumenti professionali che rilevano le differenti temperature che ci permettono di svolgere l'accurato procedimento dell'inserimento degli oli essenziali naturali e delle decorazioni, in un processo che termina in circa un paio d’ore. Tuttavia è necessario attenderne ulteriori 48 per concludere la fase preparatoria. Sono disponibili diversi aromi quali lavanda, cannella, arancia, limone, vaniglia, etc etc”. Infine una curiosità: “Possono essere concepite anche a mo’ di bomboniera in previsione delle cerimonie, come ad esempio i matrimoni. I primi ordini sono già arrivati e ci fa ben sperare per il proseguo”. Attraverso le pagine social Instagram e Facebook, le quali riprendono la denominazione dell’attività è possibile poter osservare tutte le loro creazioni.?

foto cate azzurra-2

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nuova attività a Terni, l’idea di due giovani: “Dalle criticità emerse durante l’emergenza sanitaria nasce un’opportunità”

TerniToday è in caricamento