rotate-mobile
Attualità

Assemblea pubblica di Terni Valley, Federica Burgo: “L'inizio di un cammino ripreso pienamente in autonomia”

La presidente dell'associazione: “L'adesione di nuove e nuovi giovani all' associazione, di cui alcuni ternani adottivi, è il segno che ci sono tutte le condizioni per ripartire e farlo bene”

Una nuova fase preannunciata da Terni Valley. L’associazione ha infatti indetto ed organizzato un appuntamento presso la libreria Feltrinelli. L’assemblea pubblica si è svolta nel pomeriggio di sabato 2 dicembre, con la finalità di restituire impulso e partecipazione alle attività.  

A margine dell’iniziativa la presidente Federica Burgo ha dichiarato: “L'adesione di nuove e nuovi giovani all' associazione, di cui alcuni ternani adottivi, è il segno che ci sono tutte le condizioni per ripartire e farlo bene. "Non rassegniamoci all'immobilismo" ha detto il più giovane di loro, ventiquattrenne, per spiegare il perché ha scelto di aderire e farlo proprio adesso. Eccoci, quindi! Non siamo mai restati fermi e non ci fermeremo proprio ora che la sfida si fa più complessa, ma la posta in gioco è il futuro di questa città, il nostro futuro”.

Uno sguardo verso i prossimi appuntamenti: “Questo primo evento ha segnato l'inizio di un cammino ripreso pienamente in autonomia, lasciando definitivamente indietro e a sé stessi i catafalchi di quella sinistra del passato, che da decenni tenta di trascinare dietro di sé la città e i suoi migliori talenti. È stata una occasione per rivederci, fare il punto della situazione sulle future attività della associazione e raccogliere proposte e idee per la città. Si è deciso di ripristinare i gruppi tematici attraverso i quali l’associazione potrà lavorare per progettare e proporre idee innovative che possano rendere Terni una città attrattiva per tutti, ma soprattutto per i giovani. La loro guida sarà affidata ai nuovi aderenti”

Ed ancora: “Si è deciso di avviare una collaborazione con le altre associazioni del territorio che ieri erano presenti e stilare un calendario di eventi di confronto aperto a tutte e tutti, senza utilitaristici pregiudizi e chiusure. È questo quindi il risultato sobrio di un lavoro intenso che riprende il via, con determinazione. Dimmi cosa sai fare, non chi conosci, è ancora oggi il motto che ci tiene e mette in movimento”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Assemblea pubblica di Terni Valley, Federica Burgo: “L'inizio di un cammino ripreso pienamente in autonomia”

TerniToday è in caricamento