La nuova vita di Sara Tommasi: “Ma quel forno non è mio, sono solo la proprietaria dei locali”

La showgirl: siamo riusciti a far ripartire questa storica attività di famiglia grazie ad una coppia di giovani molto bravi

Il futuro di Sara Tommasi non sarà (probabilmente) dietro al bancone de “Le forme del grano”, la panetteria che a Terni ha riaperto i battenti da poco meno di un mese. “Siamo riusciti a far ripartire questa storica attività grazie ad una coppia di giovani amici di famiglia”.

La nuova vita della showgirl, dunque, ricomincia aspettando una telefonata che potrebbe portarla a partecipare al Grande fratello vip. “Sono in attesa, speriamo…”, dice.

Perché in realtà, la famiglia di Sara è soltanto proprietaria dei locali dove è stata avviata la panetteria, gestita da Katiuscia Fabrizi e Stefano, la giovane coppia che ha recuperato una attività storica per la città di Terni, investendo i risparmi di una vita e lavorando con sudore ed impegno.

“Sono amici di famiglia, molto bravi”, dice ancora Sara, sottolineando più di una volta che la notizia relativa al fatto che fosse la titolare del forno sia stata “male interpretata” dai suoi manager.

Niente farina e lieviti, insomma, ma la speranza che nel prossimo anno per lei si riaccendano le luci di qualche show televisivo. “Questo lavoro lo lascio fare a loro, sono sicuramente più validi di me”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dramma nella notte a Terni, commerciante trovato morto nel suo negozio

  • Coronavirus, scuole chiuse a Terni. La rabbia dei genitori: “Impossibile gestire la vita di una famiglia. Avvertiti troppo tardi”

  • Covid, le previsioni che spaventano: tra novembre e dicembre possibili più casi che nella fase 1

  • Primario del Santa Maria di Terni positivo al covid-19. Tamponi a tappeto

  • Risse per le strade di Terni e assembramenti in centro. Con il dpcm non cambia la musica

  • Terni a luci rosse, “lucciole” e trans venduti come schiavi del sesso: ecco l’operazione Doña Claudia

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TerniToday è in caricamento