rotate-mobile
Venerdì, 21 Gennaio 2022
Attualità

“Ero romantica”, c’è anche un po’ di Terni nel nuovo di disco di Arisa

Quattro pezzi portano la firma di Giuseppe Anastasi, cantautore palermitano ma amerino d’adozione. In “Licantropo” c’è anche la partecipazione del tastierista ternano Cristian Pratofiorito

Giuseppe Anastasi e Arisa hanno già fatto centro. Era il 2009 quando Rosalba Pippa esplose di fronte al grande pubblico di Sanremo giovani con il brano Sincerità.

La collaborazione è nel tempo proseguita ed il cantautore palermitano d’origine e amerino di adozione ha continuato a scrivere per la cantante che è poi diventata personaggio televisivo, passando da giudice di X-factor e Amici a provocante ballerina dello show di Rai Uno Ballando con le Stelle.

Fino ad arrivare ad oggi: Arisa ha pubblicato il suo nuovo album, Ero romantica, con la collaborazione di Anastasi, ma non solo.

Il cantautore mette la sua firma su Licantropo assieme al geniale tastierista ternano Cristian Pratofiorito, su La casa dell’amore possibile, scritta con Alessandra Flora, e poi ancora su Cuore e L’arca di Noè.

Il disco vede anche la partecipazione anche di Giuseppe Barbera che negli anni ha collaborato con il Centro europeo di Mogol. Da segnalare ancora che la band che nel tempo ha accompagnato Arisa sia nei live che nei lavori in studio, ha visto una significativa partecipazione di ternani, tra cui il bassista Sandro Rosati e il batterista Giulio Proietti.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

“Ero romantica”, c’è anche un po’ di Terni nel nuovo di disco di Arisa

TerniToday è in caricamento