Migranti, servono 600 posti ma il primo bando va deserto: nuova procedura della Prefettura

Appalto di due anni per una spesa di oltre 9 milioni, ma la gara pubblica va deserta. Via alla procedura esplorativa: c’è tempo fino al 2 luglio

La gara europea bandita per l’affidamento “dei servizi di gestione dei centri di accoglienza di cittadini richiedenti protezione internazionale” è andata deserta. La Prefettura di Terni avvia una nuova procedura esplorativa.

LEGGI – Accoglienza migranti, bando da 9 milioni per 600 posti

Servono infatti 600 posti per “l’accoglienza straordinaria di cittadini extracomunitari richiedenti asilo ancora presenti nella Provincia – è spiegato in una nota diffusa dal Palazzo del Governo di viale della Stazione - da collocare, in ottemperanza al principio della cosiddetta ‘accoglienza diffusa’, in singole unità immobiliari e, comunque, in strutture con capacità ricettiva massima di 50 posti, ubicate nel territorio della provincia di Terni”.

Nessun operatore ha però risposto al primo avviso e per questo la Prefettura ha emesso un avviso esplorativo (www.prefettura.it/terni) “finalizzato alla individuazione di possibili enti, organizzazioni e associazioni, ovviamente in possesso dei prescritti requisiti, interessate a partecipare a una trattativa privata che sarà a breve indetta per il reperimento dei citati 600 posti di accoglienza”.

Gli operatori interessati ad essere invitati alla predetta procedura dovranno trasmettere la propria manifestazione di interesse a protocollo.preftr@pec.interno.it entro e non oltre le 12 del prossimo 2 luglio.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente stradale, muore dopo un violento schianto contro un albero

  • Fiori d’arancio per Samanta Togni, il “sì” a Narni il 15 febbraio: ecco le pubblicazioni di matrimonio

  • Terni sbarca su Rai 1: un ampio servizio per raccontare la città dell’acciaio

  • La Via della Seta porta a Terni milioni di euro e posti di lavoro: i dettagli del patto AeroSeatek-Giant Aviation

  • Uno spettacolo luminoso che non si vedeva da tempo, il villaggio di Santa Claus e le polemiche

  • Il Gambero Rosso premia un portale ternano: è il migliore in tutta la penisola

Torna su
TerniToday è in caricamento