Lunedì, 20 Settembre 2021
Attualità

Nuovo cantautore ternano, Battito: “Nome dedicato ad una persona speciale. Da qualche parte c’è un cuore che ancora pulsa”

Lo scorso 20 agosto Christian Astolfi è uscito con il suo primo brano: “La musica mi fa sentire vivo. Cerco di far emozionare chi ascolta, emoziona anche me”

Un nome scelto che esprime qualcosa di profondamente intimo. Il cantautore Christian Astolfi, in arte Battito, ha debuttato lo scorso 20 agosto con il brano ‘Tra sole e fulmine’ ascoltabile in tutti i digital store. Da tre anni iscritto alla Vocal Master è seguito da Gianni Neri, come produttore artistico. Gli arrangiamenti della traccia sono stati curati da D4D.

“Battito è dedicato ad una persona speciale – esordisce Christian cercando di non entrare in dettagli che comprensibilmente appartengono alla propria interiorità – da qualche parte c’è un cuore che ancora pulsa”. La musica come passione ed espressione dei propri sentimenti: “I testi derivano da spaccati di vita personali. Spesso trovo l’ispirazione durante la notte. Sono molteplici i temi sui quali mi sono cimentato: dall’emergenza sanitaria all’immigrazione. Principalmente comunque fanno riferimento a rapporti di quotidianità. Inoltre ho alcune tracce in serbo che devo far uscire”.

Un percorso iniziato dopo le scuole superiori: “L’iscrizione alla Vocal Master è avvenuta circa tre anni fa. Ascoltavo pop, mi ispiravo principalmente a musica d’autore italiana. Sono sempre stato un autodidatta, cantando spesso a casa. Ho frequentato il corso di canto e di recitazione”. La vena per la scrittura scoperta con il tempo: “Avevo preferenze per la musica italiana pop. Del teatro mi piacevano le emozioni che riesce a tirare fuori, in ognuno. Una bella esperienza che mi ha aiutato ad aprire. Scrivo un testo e lo canto a cappella così è necessario intervenire sui parametri. Il musicista, in questi casi, cura la parte armonica”.

Un aspetto fondamentale per ogni artista, il rapporto con il pubblico: “Ho fatto dirette instagram nel corso del periodo pandemico. Inoltre avuto la possibilità di esibirmi una decina di volte, durante i saggi. Una parte attoriale l’ho ricoperta all’interno del musical di San Valentino”. La caratteristica pregnante: “Sul palco mi sento meglio, riesco ad esprimere tutto me stesso, una spinta profonda avvertita. Cerco una interiorità di concentrazione per sentire meno l’ansia o la pressione. Il palco mi trasporta in una sorta di mondo parallelo. Quando canto – afferma – divento un’altra persona. La natura è la fonte di ispirazione. Vedo l’immagine e la fotografo su un brano”. Il Covid: “Si è bloccato tutto, è stato un periodo negativo. Tuttavia, da un punto di vista delle relazioni umane, le persone più importanti della mia vita le ho avute accanto”.

Cosa è cambiato dall’ingresso alla Vocal Master: “Penso di essere arrivato più bambino e successivamente maturato sia artisticamente che mentalmente. Non si smette mai di migliorare. ‘Tra sole e fulmine’ è una canzone che si basa su due persone: io e mia mamma. Un racconto di grande rispetto ed amore. Due anime che si aiutano tra di loro, molto interiore. La sento molto ed a breve uscirà anche il video girato in Umbria, in varie location. Sono in produzione alcuni brani per far uscire un Ep completo nel 2022”. Le sensazioni provate nello scrivere e cantare: “Ci metto tutto me stesso ossia anima, passione, l’amore per il canto, essere e sentirsi vivo. Ho ricevuto dei feedback positivi, in tal senso. Cerco di far emozionare chi ascolta, emoziona anche me. Devo migliorare dizione e presenza scenica – chiosa Battito – ed aumentare la grinta da profondere oltre detenere un pizzico in più di carisma”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nuovo cantautore ternano, Battito: “Nome dedicato ad una persona speciale. Da qualche parte c’è un cuore che ancora pulsa”

TerniToday è in caricamento