rotate-mobile
Mercoledì, 28 Febbraio 2024
Attualità

Nuova attività a Terni: “Investimenti e riqualificazione della zona occupandoci anche della strada del quartiere”

Ad inizio del nuovo anno ha debuttato un nuovo complesso sportivo dedicato al padel grazie all’impegno di quattro giovani ragazzi

Uno sport in grande espansione che raccoglie consensi un po' ovunque. Il padel è ormai una solida realtà sviluppata nel territorio ternano e può detenere migliaia di praticanti (agonisti e non) che si cimentano in tale disciplina. Dallo scorso 2 gennaio ha debuttato in zona di Colle dell’Oro il Panoramic Padel grazie all’impegno di quattro giovani dall’età compresa tra i 26 e 27 anni. Si tratta dell’ideatore Andrea Bartolucci, del fratello gemello Federico, di Luigi con il quale sussiste solo un legame di omonimia nel cognome, Elis Cupi oltre a Grazia Iaculli proprietaria del terreno.

Alla nostra redazione di www.ternitoday.it è intervenuto Andrea Bartolucci che racconta il percorso antecedente all’esordio della struttura: “L’idea nasce quasi tre anni fa, appena terminato il percorso universitario a Milano. Avendo giocato a tennis, a buoni livelli agonistici, sono sempre stato attratto nell’investire su di una struttura sportiva. Pertanto, dopo il conseguimento della laurea in Economia e l’arrivo del Covid che ha un po' limitato le possibilità di inserimento lavorativo, ho deciso di estenderla anche agli altri. Nel corso del 2020 si è assistito ad un vero e proprio boom. Essendo uno sport praticabile, durante l’emergenza sanitaria ed avendo la caratteristica di accessibilità molto marcata, ha potuto godere di una grande espansione. A Terni ha preso piede in modo molto veloce, anche perché coinvolge ed appassiona. Inoltre l’organizzazione di una singola partita è piuttosto semplice anche grazie ad innumerevoli gruppi, chat e community”.

Diverse le peculiarità detenute dal Panoramic Padel: “Sono presenti quattro campi che hanno la particolarità di non avere strutture portanti. Sono infatti in vetro per ridurre l’impatto ambientale. Nel blocco inferiore mettiamo a disposizione reception, spogliatoi, infermeria e sala impianti. Al di sopra è possibile fruire della terrazza del bar. Al momento siamo partiti con le prenotazioni per le singole gare. Tuttavia è in piena fase di allestimento la corsistica ed in ottica di breve-medio periodo anche dar vita ad una vera e propria scuola, mettendo a disposizione maestri di comprovata esperienza. Vorremmo anche creare una squadra competitiva che possa arrivare a calcare palcoscenici nazionali, ingaggiando atleti fuori dal territorio. Al momento stiamo ospitando appassionati, gran parte di sesso maschile con buonissimo riscontro di signore. Anche da fuori Terni sono venuti a farci visita, come è capitato con alcuni giocatori provenienti da Rieti. Infine ci piacerebbe anche allargare la nostra offerta ai più piccolini. Al momento è una fase di piena evoluzione per poter poi riuscire a soddisfare tutte le esigenze”.

Il debutto è avvenuto lo scorso 2 gennaio. Successivamente ne è sorto un dibattito, anche di natura politica che ha interessato diversi consiglieri oltre che i cittadini: “Non ci tocca direttamente – precisa Andrea - anche se naturalmente dispiace leggere alcuni commenti. Rispetto al Centro che vuole realizzare la Ternana questo è un complesso diverso e sorge in una zona destinata ad uso sportivo. Inoltre dal punto di vista dell’espansione ci limitiamo a circa un ettaro di terreno. Siamo naturalmente favorevoli alla realizzazione della struttura a cura del club di via della Bardesca, poiché apporterebbe dei benefici a tutta l’area mediante la risistemazione delle strade, l’afflusso costante di persone”.

Infine Andrea tiene a rimarcare un ulteriore aspetto: “Dal primo giorno sono rimasto ad osservare l’evoluzione del cantiere con i lavori completati dopo circa otto mesi. Abbiamo riqualificato una zona – conclude - ed investito dei soldi anche nel rifacimento della strada che collega tutto il quartiere”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nuova attività a Terni: “Investimenti e riqualificazione della zona occupandoci anche della strada del quartiere”

TerniToday è in caricamento