rotate-mobile
Attualità

Nomine&Poltrone, Filippo Girella nuovo segretario regionale della Federazione sindacale di polizia dell’Umbria

In servizio presso il commissariato di Orvieto, succede a Francesco Petitti che verrà nominato presidente onorario. “La pesante carenza di personale è l’emergenza prioritaria per la sicurezza sul territorio regionale”

È Filippo Girella il nuovo segretario regionale della Federazione sindacale di polizia dell’Umbria, una delle organizzazioni maggiormente rappresentative tra gli agenti sia a livello nazionale che locale. È questo l’esito del congresso straordinario svoltosi nei giorni scorsi durante il quale, sia i delegati espressi dalla segreteria provinciale di Perugia che quelli della segreteria provinciale di Terni, hanno concordato all’unanimità su questa scelta che conclude l’iter congressuale avviato dopo le dimissioni del segretario regionale uscente Francesco Petitti.

Il nuovo organigramma della segreteria regionale della Fsp polizia è ora il seguente: Filippo Girella segretario generale regionale, Luca Benvenuti segretario regionale vicario, Alessandra Angeletti segretario amministrativo, Maria Grazia Frescura e Vittorio Mari segretari regionali; nel corso del congresso, inoltre, è stata decisa la nomina a presidente onorario di Francesco Petitti, che a breve lascerà la polizia di Stato.

Il nuovo segretario regionale presta servizio al commissariato di Orvieto e da tanti anni è impegnato nell’attività sindacale per la tutela dei diritti dei poliziotti. “Il problema principale riguardante la sicurezza in Umbria – afferma Girella – è senza dubbio quello della forte carenza di personale che, soprattutto in alcuni reparti della nostra regione, costringe i poliziotti a grossi sacrifici per cercare di garantire un servizio ai cittadini che sia adeguato all’attuale situazione”.

“Inoltre - continua Girella - stiamo pagando il forte impatto che hanno sulle nostre attività la crescente presenza di immigrati stranieri nonché la mancanza della certezza della pena. Ciò rischia di favorire un generale clima di impunità, rendendo sempre più difficile il lavoro degli operatori delle forze dell’ordine che ogni giorno, nella loro attività su strada, devono affrontare la criminalità agendo in un contesto normativo palesemente inadeguato. Quando si parla di dati e di statistiche sulla sicurezza reale, bisogna essere tutti consapevoli che la vera priorità deve essere la sicurezza percepita dai cittadini perché a un cittadino che ha paura ed è insicuro le statistiche non interessano”.

“Come Federazione sindacale di polizia – conclude Girella - faremo tutto quanto è nelle nostre possibilità per sensibilizzare la classe politica e le istituzioni locali e regionali affinché prendano consapevolezza che il diritto alla sicurezza, come quello alla salute e quello all’istruzione, è un diritto imprescindibile dei cittadini ed è una delle precondizioni necessarie ed indispensabili per lo sviluppo di un territorio”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nomine&Poltrone, Filippo Girella nuovo segretario regionale della Federazione sindacale di polizia dell’Umbria

TerniToday è in caricamento