rotate-mobile
Domenica, 5 Dicembre 2021
Attualità

Coronavirus, occupazione suolo pubblico: prorogata la scadenza per l’esonero del pagamento

Lo comunica la Confartigianato aggiungendo che per il comune di Terni le autorizzazioni sono automaticamente prorogate

È stata prorogata di tre mesi l’esonero del pagamento della tassa sull’occupazione del suolo pubblico. Lo si deduce infatti dalla conversione del Decreto legge dello scorso 28 ottobre n.137 – denominato Decreto ristori - con prolungamento della scadenza dal 31 dicembre al 31 marzo 2021. Come ha informato la Confartigianato Terni, all’interno dei propri canali ufficiali: “Il comune di Terni ha specificato che sono automaticamente prorogate le autorizzazioni, per gli esercenti già titolari di autorizzazione all'occupazione di suolo pubblico, senza necessità di ulteriore attività, comunicazioni o istanze. Per quanto riguarda gli altri territori raccomandiamo di verificare se il proprio comune ha previsto la proroga automatica senza richiesta oppure la necessità di una richiesta da parte dell'impresa”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, occupazione suolo pubblico: prorogata la scadenza per l’esonero del pagamento

TerniToday è in caricamento