rotate-mobile
Venerdì, 24 Maggio 2024
Attualità

Terni, finalmente Rigoletto a palazzo Gazzoli: “Trasformiamo una sala conferenze in un vero spazio teatrale”

Sabato 20 aprile (ore 21) l’evento organizzato dell'associazione Amici della Lirica della provincia di Terni

Mancano pochi giorni all'appuntamento con l'opera lirica a Terni, rinviato di qualche settimana. Inizialmente previsto per il 6 gennaio, l’evento è stato procrastinato per cause di forza maggiore. Pertanto sabato 20 aprile (ore 21) finalmente la Sala Blu di palazzo Gazzoli ospiterà il 'Rigoletto' di Giuseppe Verdi, con l'organizzazione dell'associazione Amici della Lirica della provincia di Terni.

A fare il punto è il presidente della stessa associazione ossia Francesco Giordanelli, partendo dagli interpreti. "Protagonista - spiega - sarà il noto baritono Marzio Giossi, uno dei più quotati interpreti del ruolo di Rigoletto, che quest'anno festeggia lo straordinario traguardo dei 40 anni di carriera. Con Giossi ci saranno interpreti di prim'ordine come Scilla Cristiano (Gilda), Sara Servili (Maddalena) ed Enrico Turco (Sparafucile). Giovane interprete del Duca di Mantova sarà Nicola Di Filippo che ha debuttato proprio in questo ruolo nella stagione del Teatro Sperimentale di Spoleto. Nel cast artistico - prosegue Giordanelli - ci saranno anche due cantanti ternani di prim'ordine: Nicolò Lauteri e Susanna Salustri. Fra l'altro, una curiosità, Lauteri debutterà nel ruolo del Conte di Monterone accanto al suo maestro Marzio Giossi al quale, per esigenze di copione, dovrà rivolgere la famosa 'maledizione'. Umbri tutti gli artisti del coro. Maestro concertatore al pianoforte il direttore d'orchestra Stefano Giaroli che terrà a battesimo, nell'opera lirica a Terni, il prestigioso pianoforte Fazioli".

La Sala Blu del 'Gazzoli' rappresenta un po' una scommessa per un evento del genere. "Senz'altro - afferma il presidente di Amici della Lirica – poiché portare un'opera lirica in esecuzione integrale a palazzo Gazzoli vuol dire trasformare una sala conferenze in un vero e proprio spazio teatrale. Messa così, l'idea fa tremare i polsi ma solo dopo potremo dire se la scommessa sarà vinta o meno". Infine i ringraziamenti di Giordanelli: “Alla Fondazione Carit, sempre vicina alle nostre iniziative, per l'importante sostegno che si aggiunge all'impegno economico della nostra associazione".

Pochi i biglietti ancora disponibili e acquistabili fino al giorno precedente l'evento presso New Sinfony (Galleria del Corso a Terni). "La sera dello spettacolo - conclude Francesco Giordanelli - la biglietteria non sarà aperta e l'inizio è previsto tassativamente per le ore 21. Per questo al pubblico sarà consentito l'accesso in sala fino alle 20.45".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Terni, finalmente Rigoletto a palazzo Gazzoli: “Trasformiamo una sala conferenze in un vero spazio teatrale”

TerniToday è in caricamento