Orvieto, al via la ristrutturazione del SerD e del Csm. Confermato il trasferimento provvisorio a Bardano

Lo spostamento provvisorio in località Bardano ha destato preoccupazioni fra i cittadini di Orvieto. La Asl rassicura: "Si tornerà presto nella sede in centro storico. Giusto il tempo di mega restyling".

Sarà solo provvisorio il trasferimento dei servizi di salute mentale (Csm) e dipendenze (SerD) nella sede di via Vasari 11, in località Bardano. Un trasloco che negli ultimi giorni ha suscitato grandi perplessità in molti cittadini a causa di una ubicazione ritenuta eccessivamente periferica e una sede poco funzionale.

Il provvedimento assunto dall’azienda Usl Umbria 2 - si legge in una nota - è ritenuto necessario per permettere l’avvio dei lavori, già appaltati, di ristrutturazione e riqualificazione dell’attuale sede di via Cardinal Cerretti, nel centro storico di Orvieto e restituire quindi alla città una struttura ultramoderna, funzionale, accogliente, con spazi adeguati per gli utenti e per il personale sanitario che vi opera.

Una "mega ristrutturazione" in via Cardinal Cerretti

Si tratta di un’operazione di edilizia sanitaria di grande rilievo che prevede investimenti consistenti da parte dell'Asl 2 e l’impegno di decine di professionisti che hanno programmato e seguito tutte le fasi del complesso iter per l’individuazione e l’adeguamento dei locali della sede transitoria dell’area di Bardano. Contestualmente è stato approntato il bando di progettazione e affidamento dei lavori del mega intervento di riqualificazione della sede tradizionale di via Cardinal Cerretti. 

Il quadro economico di quest’ultima opera supera abbondantemente il milione di euro e prevede interventi radicali di restyling dell’edificio attraverso una riqualificazione complessiva di tipo strutturale e impiantistico oltre che opere di adeguamento antincendio, sismico ed energetico.

Un fabbricato di sue piani che l'Asl 2 ha mantenuto nelle sue disponibilità e che risale agli anni ’50, già ampliato nel 1995 e insistente in un’area urbanistica di pregio storico, sociale e culturale ben servita dai mezzi pubblici.

La sede di Bardano e le polemiche

Entro il mese di settembre e per tutta la durata dei lavori, le attività sanitarie e assistenziali del Csm e del SerD verranno quindi erogate, dagli operatori dell’azienda Usl Umbria 2, negli spazi di via Vasari 11, in località Bardano. Dalla Asl 2, proprio a seguito delle polemiche generate dall'annuncio dello spostamento, precisano che si tratta di una sede assolutamente adeguata per assicurare prestazioni di qualità in ambiti fondamentali quali la salute mentale e le dipendenze patologiche.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Umbria zona gialla: nuove misure in arrivo per allentare le restrizioni

  • Morte dell’avvocato Proietti, è il giorno del dolore: l’abbraccio della città

  • Apre i battenti “Nena, officina creativa”: “Così la mia vita ricomincia a cinquant’anni”

  • Riaperture domenicali per i negozi e il ritorno a scuola per le II e III medie. L'ordinanza della presidente Tesei

  • Tragedia ad Amelia, ritrovato corpo senza vita di un giovanissimo. Indagano i carabinieri

  • Morte Proietti, l’abbraccio dei colleghi: adunata davanti al tribunale di Terni.

Torna su
TerniToday è in caricamento