rotate-mobile
Domenica, 19 Maggio 2024
Attualità Orvieto

Orvieto, con i fondi del Pnrr ecco il “Centro per le politiche sociali e della famiglia”

Inaugurato anche il campo da calcio a 5 dopo il rifacimento del manto in erba sintetica. Presentati gli interventi per la riqualificazione urbana del quartiere dello scalo

Inaugurato il nuovo campo di calcio a cinque di Orvieto scalo, all’interno dei giardini comunali “Stefano Melone” e che è stato oggetto di lavori di rifacimento del manto in erba sintetica.  “Una promessa mantenuta ai tanti giovani del quartiere – ha detto l’assessore allo Sport, Carlo Moscatelli – che in questi spazi hanno un importante punto di riferimento, un luogo di incontro e socialità che da tanto tempo attendeva di essere riqualificato”. 

L’appuntamento anche è stato l’occasione per illustrare ai residenti del quartiere i progetti dell’amministrazione comunale per Orvieto scalo dove, negli spazi del Centro sociale nell’ex Scuola media sorgerà il nuovo Centro per le politiche sociali e della famiglia finanziato con fondi Pnrr pari a 4,8 milioni di euro. 

“Una struttura – ha detto il sindaco Tardani – sulla quale negli anni sono stati fatti tanti progetti tuttavia mai realizzati. Ora invece, grazie all’intuizione dell’assessorato alle Politiche sociali che ci ha permesso di intercettare i fondi Pnrr per la Rigenerazione urbana finalizzati al settore sociale, abbiamo finalmente l’opportunità di riqualificare un punto nevralgico di Orvieto scalo con un intervento di ampio respiro che interesserà anche tutta l’area a verde. Ma questo – ha aggiunto – è soltanto uno dei tanti progetti in vista per il quartiere. Auspicabilmente entro l’anno partiranno i lavori per il secondo stralcio della Complanare, sarà finalmente completato l’intervento ‘Porta di Orvieto’ su via Angelo Costanzi, sarà riqualificata la passerella pedonale di via Primo Maggio, sono stati finanziati i lavori per il parcheggio del Borgo e nelle prossime settimane si procederà ai lavori di rifacimento di via del Fosso e via Monte Bianco che ormai da troppi anni versano in condizioni precarie. Nei giorni scorsi, con il vicesindaco Mazzi, abbiamo poi effettuato un sopralluogo insieme ai responsabile delle Ferrovie dello Stato per predisporre un progetto di riqualificazione del piazzale della stazione ferroviaria che prevede un ampliamento nella zona dello scalo merci dove poter realizzare nuovi posti auto. Questo ci consentirebbe di riservare il parcheggio del Piazzale dell’Orologio ai residenti e alle attività commerciali della zona”. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Orvieto, con i fondi del Pnrr ecco il “Centro per le politiche sociali e della famiglia”

TerniToday è in caricamento