Paolo Zanarella, il pianista fuori posto: "Avvicino la musica alla gente"

Il musicista padovano che gira l'Italia con il suo pianoforte ha fatto tappa a Orvieto: "Più facile portare un piano in mezzo alla piazza che le persone a teatro a sentire un concerto"

Paolo Zanarella

"E' più facile portare un pianoforte in mezzo a una strada, in una piazza, piuttosto che le persone ad ascoltare la musica in un teatro". Da dieci anni Paolo Zanarella, il "pianista fuori posto", gira l'Italia con il suo piano suonando nei posti più impensabili. Questa mattina ha fatto tappa in piazza Duomo a Orvieto dove già in passato si è fermato nel suo viaggio musicale lungo lo Stivale. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Ogni tanto faccio tappa in Umbria - dice a Terni Today il 50enne musicista padovano - e a Orvieto in modo particolare che è una città molto bella e accogliente. Questo è un luogo dove si respira arte, la musica è arte per eccellenza e quindi è un incontro meraviglioso. Quello che piace più alla gente è la sorpresa, la sorpresa di vedere un pianoforte in un luogo inconsueto. In un luogo dove c'è già arte. E la musica ci sta benissimo". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: “Siamo a Terni e non in qualche paese lontano da noi”. La foto scattata all’ospedale fa il giro del web

  • Risse per le strade di Terni e assembramenti in centro. Con il dpcm non cambia la musica

  • Arriva il dpcm di Conte, ma è scontro con le regioni. La Tesei pensa a un'ordinanza restrittiva

  • Addio a Maria Chiara. Mons. Piemontese: "Non esiste un'app "Immuni" per la droga. La felicità è altrove"

  • Ospedale di Terni, ulteriore stretta sugli accessi: i provvedimenti attuati per limitare la diffusione del Coronavirus

  • "Indossate la mascherina str..zi”: delirio e risate a Radio Deejay. Lo spot in ternano di Francesco Lancia in soccorso del Governo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TerniToday è in caricamento