rotate-mobile
Domenica, 27 Novembre 2022
Attualità Orvieto

Raggiunto l’obiettivo del comitato “CiCasco”: il giardino di Orvieto scalo avrà la sua giostra inclusiva

Gli organizzatori: “Un risultato fortemente sperato e atteso, raggiunto grazie alla generosità e la collaborazione di tanti cittadini, famiglie, associazioni, imprenditori e amici”

L’obiettivo della raccolta fondi promossa dal Comitato di volontariato per l’inclusione sociale “CiCasco” per realizzare il parco giochi inclusivi nella città di Orvieto, è stato raggiunto e superato. A breve, nel giardino di Orvieto Scalo, sarà installata la giostra inclusiva che consentirà di abbattere ogni muro o limitazione.

“Un risultato fortemente sperato e atteso, raggiunto grazie alla generosità e la collaborazione di tanti cittadini, famiglie, associazioni, imprenditori e amici che, in un momento così difficile, hanno sostenuto la nostra iniziativa con passione ed entusiasmo, a conferma della grande necessità di continuare ad agire sul terreno dell’inclusione sociale allo scopo di eliminare qualunque forma di discriminazione all’interno di una società sempre nel rispetto della diversità” spiegano i volontari del comitato ciCasco, in prima linea per garantire l’inclusione sociale.

“Senza di loro - aggiungono - non ce l’avremmo mai fatta: l’amministrazione comunale di Orvieto per la preziosa collaborazione a un obiettivo così importante e il direttore sanitario dell’ospedale Santa Maria della Stella, Patrizio Angelozzi, che ha reso l’evento di CiCasco indimenticabile, non solo per i piccoli pazienti del reparto di pediatria ma anche per tutti i cittadini di Orvieto presenti o che hanno assistito alle dirette streaming, promuovendo le esibizioni delle associazioni Supereroi acrobatici e CROSSabili. I concetti di integrazione e inclusione sociale possono e devono tramutarsi in piccoli grandi gesti concreti e l’apporto che crediamo di poter dare sta anche nella sensibilità di creare dei parchi dove i giochi non solo siano fruibili da bambini con disabilità motorie, ma dove loro possano giocare insieme ai loro amici, abbattendo ogni muro e limitazione che li separa”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Raggiunto l’obiettivo del comitato “CiCasco”: il giardino di Orvieto scalo avrà la sua giostra inclusiva

TerniToday è in caricamento