Ospedale di Terni, fornito in notevole ritardo il pasto per i degenti

È stato comunque rispettato, grazie alle procedure d'urgenza, l'orario del vitto per i pazienti con diete speciali

ospedale

La ditta fornitrice del servizio ristorazione mensa, per motivi che sono in corso di approfondimento, ha fornito nella giornata odierna in notevole ritardo, il pasto di mezzogiorno per i degenti dell'ospedale Santa Maria di Terni. È stato comunque rispettato, grazie alle procedure d'urgenza, l'orario del vitto per i pazienti con diete speciali. La Direzione Aziendale si scusa con tutti i pazienti per il disservizio e annuncia che sono in corso gli accertamenti del caso, cui seguiranno tutte le dovute azioni conseguenti anche in termini risarcitori nei confronti dei soggetti coinvolti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si tornerà in "zona arancione". Domani l'ordinanza che farà retrocedere l'Umbria

  • Lutto a Terni, è scomparso Mauro Moretti noto ristoratore di una storica attività del territorio

  • Esce dall'auto e poco dopo si accascia a terra e muore. Un sabato pomeriggio drammatico a Ferentillo

  • Non paga la dose di cocaina al pusher ed è costretto a cedergli i suoi valori personali. La polizia intrappola un 25enne di Orvieto

  • La profumeria ecobio e l’idea creativa di un’imprenditrice ternana: “Ispirata da una filosofia di vita”

  • Terapie intensive, ricoveri ordinari e indice Rt: ecco perché l’Umbria rischia il “cartellino” arancione

Torna su
TerniToday è in caricamento