rotate-mobile
Lunedì, 4 Marzo 2024
Attualità

Ospedale di Terni, un posto letto in più nel reparto di oncologia: “Servizi confermati”

Replica della Lega dopo l’allarme lanciato dal Pd: “Anche cardiochirurgia non subirà alcun depotenziamento”

Dopo l’allarme lanciato dal Pd, arriva la replica della Lega sulla situazione che ruota intorno al reparto di oncologia e non solo. Nel reparto, secondo quanto riportato dalla nota del Carroccio, arriverà un posto letto in più, con la conferma inoltre di tutte le prestazioni esistente compre quelle relative al servizio di biologia molecolare. 

“Il reparto di oncologia dell’azienda ospedaliera Santa Maria di Terni - scrive la Lega - sarà potenziato con un posto letto in più, mentre tutte le prestazioni esistenti saranno confermate, comprese quelle relative al servizio di biologia molecolare. Dopo le bugie del Movimento 5 Stelle sul reparto di cardiochirurgia, che non subirà alcun depotenziamento, tocca al Partito Democratico cercare visibilità sui giornali attraverso speculazioni politiche prive di alcun fondamento su tematiche molto sentite dalla comunità. 

“Condividiamo il fatto - continua la nota - che l’azienda ospedaliera di Terni si sia sempre caratterizzata negli anni per l'alta specialità nella cura dei tumori, grazie a figure professionali e trattamenti multidisciplinari di alto livello. Si tratta di un’eccellenza riconosciuta in tutto il centro Italia che è intenzione della Regione Umbria e della sanità regionale non solo mantenere, ma potenziare, prevedendo dal prossimo anno, un posto letto in più e ulteriori iniziative volte a sopperire alla carenza cronica di personale. Nessun tentativo di smantellamento, quindi, nessun servizio disattivato, ma solo la certezza di bugie sparate a caso”. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ospedale di Terni, un posto letto in più nel reparto di oncologia: “Servizi confermati”

TerniToday è in caricamento