rotate-mobile
Attualità

Ospedale, via allo studio per la mobilità sostenibile dei professionisti

Il Santa Maria progetta il piano da condividere poi anche con gli altri enti del territorio

L’Azienda Ospedaliera Santa Maria di Terni avvierà nelle prossime settimane un'indagine che coinvolgerà buona parte del personale che presta servizio in ospedale, con l’obiettivo di analizzare la mobilità del percorso casa-lavoro dei propri professionisti.

Il questionario, con compilazione online, permetterà un’analisi sufficientemente dettagliata del flusso di accesso, identificando le maggiori criticità e frequenza di accesso confrontandole con le disponibilità attuali dei parcheggi all’interno dell’ospedale. In particolare, la compilazione telematica riguarderà la raccolta di informazioni su tempistiche e modalità di spostamento del tragitto casa-lavoro, garantendo comunque la privacy richiesta. Questo intervento ha un costo nullo in termini economici per l’Azienda Ospedaliera, ma potrà permettere una valutazione più accurata degli spostamenti e delle necessità del personale.

I dati raccolti serviranno al Mobility Manager del Santa Maria, l’ingegner Gianluca Bandini, per l’analisi della situazione attuale da inserire ed integrare nell’ambito della mobilità sostenibile cittadina, con un confronto già iniziato con il Mobility Manager territoriale. “Gli obiettivi comuni - spiega l’ingegner Bandini - del miglioramento dell’inquinamento dell’aria, dell’incentivazione della mobilità sostenibile, l’introduzione di servizi per la mobilità innovativi, il miglioramento dell’offerta della mobilità attuale, sono alcuni degli aspetti che si cercherà di ottenere nel breve e medio termine”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ospedale, via allo studio per la mobilità sostenibile dei professionisti

TerniToday è in caricamento