rotate-mobile
Attualità

“Grazie al reparto di oncologia, qui Fabrizia ha trovato sostegno e gentilezza”

Donazione dei famigliari della donna all’ospedale di Terni: “Questo contribuisce ad una più efficace personalizzazione delle cure andando a soddisfare il bisogno di un’idonea alimentazione”

“Abbiamo donato un forno a microonde, a disposizione dei pazienti del reparto di oncologia, in memoria di Fabrizia Relandini, moglie e mamma forte e coraggiosa, che nella malattia ha trovato sostegno e gentilezza in tale reparto”.

Questo il messaggio che ha accompagnato la donazione per l’ospedale di Terni da parte dei famigliari della donna, il marito Piero Passone, le figlie Giovanna, Marta, Valentina e la nipote Laura.

Alla piccola cerimonia hanno preso parte la caposala Cristina Proietti, il direttore del dipartimento di oncologia, dottor Sergio Bracarda, e Leonardo Fausti in qualità di responsabile donazioni dell’azienda ospedaliera Santa Maria.

“La presenza di neoplasia può avere conseguenze negative sullo stato nutrizionale del paziente – spiega proprio la caposala, Cristina Proietti - Sia per la patologia che per i trattamenti terapeutici che saranno necessari, il paziente troverà difficile e spesso impossibile alimentarsi in modo normale. Pertanto all’interno della degenza della struttura complessa di oncologia è stata creata la possibilità per i pazienti ricoverati di conservare dei cibi in un frigorifero dedicato (grazie a un’altra donazione) e di scaldarli e consumarli con un forno a microonde. Questo contribuisce ad una più efficace personalizzazione delle cure andando a soddisfare il bisogno di un’idonea alimentazione”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

“Grazie al reparto di oncologia, qui Fabrizia ha trovato sostegno e gentilezza”

TerniToday è in caricamento