Mercoledì, 23 Giugno 2021
Attualità

Ospedale unico Narni-Amelia: "Non un doppione ma integrato col Santa Maria di Terni". La posizione del sindacato medici CIMO

Il segretario umbro del sindacato dei medici Cimo, Marco Coccetta, prende posizione dopo l'ok della regione alla costruzione dell'ospedale unico di Narni-Amelia: "Serve un piano regionale per evitare un doppione e integrare la struttura con il Santa Maria di Terni".

Il segretario umbro del sindacato dei medici Cimo mette in rilievo come sia arrivato il momento, per il comparto sanitario regionale, di articolare un piano sanitario che stabilisca strutture, funzioni e integrazioni fra i nosocomi. Fra questi, il prossimo ospedale unico di Narni-Amelia, annunciato dai vertici regionali che, per come è stato concepito, sembrerebbe offrire sevizi "doppione" con il Santa Maria di Terni: "Abbiamo bisogno di strutture territoriali prevalentemente riabilitative, non di doppioni - osserva Coccetta -, in completa integrazione con il polo ospedaliero centrale che dovrà restare il Santa Maria di Terni. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ospedale unico Narni-Amelia: "Non un doppione ma integrato col Santa Maria di Terni". La posizione del sindacato medici CIMO

TerniToday è in caricamento